rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Regione Puglia

Rigenerazione urbana: dalla Regione piovono milioni per i comuni foggiani

Paolo Campo: "La Giunta incrementa il fondo, le città motore della sostenibilità"

“La Regione si appresta a investire sullo sviluppo sostenibile delle città altri 60 milioni di euro, portando la dotazione per la rigenerazione urbana a poco meno di 170 milioni e consentendo il finanziamento di altri quattro progetti presentati dalla Capitanata". Lo afferma il presidente del gruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Paolo Campo, scorrendo la graduatoria dei programmi ammissibili e finanziabili con le risorse rivenienti dal POR Puglia 2014-2020, Asse XII 'Sviluppo Urbano Sostenibile', Azione 12.1 'Rigenerazione Urbana Sostenibile'.

I progetti valutati positivamente e già finanziati sono 23, per un ammontare complessivo di 108.100.000 euro, tra questi figurano i programmi di: San Severo (5.730.000 euro), Cerignola (5.000.000) e Foggia (5.000.000). L'incremento del fondo consentirà di realizzare altri quattro progetti: Manfredonia-Zapponeta (4.500.000 euro), Cagnano Varano-Ischitella-Carpino (3.000.000 euro), Lucera (3.500.000 euro) e San Nicandro Garganico (2.000.000 euro).

"Grazie a questi fondi - continua Campo - sarà possibile intervenire in molteplici ambiti dello sviluppo urbano sostenibile. Dalla riduzione dei consumi energetici negli edifici pubblici e privati all'incremento della mobilità green; dalla riduzione del rischio idrogeologico e dell'erosione delle coste al miglioramento delle aree di attrazione naturale; dalla riduzione del disagio abitativo all'aumento della legalità nelle aree periferiche e marginali. Tutti obiettivi qualificanti conseguenziali al riconoscimento dei luoghi urbani quali motori dell'espansione della sostenibilità sociale e ambientale della nostra organizzazione di vita. La Capitanata – secondo il capogruppo Pd - ha risposto alla chiamata della Regione con progetti di qualità e una diffusa capacità di costruire sinergie territoriali, come nel caso di Manfredonia e Zapponeta e dei comuni che si affacciano sul lago di Varano. Dal canto nostro abbiamo raccolto e sostenuto l'appello dei comuni esclusi dalla prima graduatoria - conclude Paolo Campo - ottenendo dalla Giunta l'attenzione necessaria a rendere il più diffuso possibile un intervento sistemico di grande rilevanza per il futuro delle nostre comunità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione urbana: dalla Regione piovono milioni per i comuni foggiani

FoggiaToday è in caricamento