Dalla Regione 200mila euro per le aree verdi degradate: San Marco in Lamis tra i quattro beneficiari

Insieme a Trani, Carosino e Patù, il comune garganico è tra i quattro comuni assegnatari dei contributi regionali

“Un finanziamento che può aiutare i Comuni nel reale miglioramento della qualità della vita prevedendo la risistemazione e sanificazione delle aree verdi degradate e abbandonate”.

Così l’assessore regionale alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, commenta l’approvazione della determina dirigenziale sull’avviso pubblico rivolto ai Comuni pugliesi per la manifestazione di interesse finalizzata all’assegnazione di contributi per la sistemazione di aree verdi (ai sensi della legge di bilancio regionale 40/2016).

“Si tratta di 200mila euro che saranno destinati – spiega l’assessore – ai Comuni risultati ammessi alla graduatoria finale e le cui richieste sono riferite a situazioni di eccezionale e urgente necessità di tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Sono molto soddisfatto perché, ancora una volta, comunità grandi e piccole hanno partecipato all’avviso pubblico. Uno dei tanti che il mio assessorato ha attivato per permettere a tutti i Comuni pugliesi di proiettarsi verso la restituzione e la fruizione di spazi urbani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Proprio in queste ore – conclude l’assessore – ho incontrato i rappresentanti dei Comuni beneficiari chiedendo tempi certi e un impegno costante e di ampio respiro sulla valorizzazione di aree verdi, parchi e giardini. A breve saranno anche sottoscritti i singoli protocolli d’intesa con la Regione”. I Comuni ammessi alla richiesta di finanziamento sono Carosino (TA) per un importo di 100mila euro, Patù (LE) per un importo di 25mila euro, San Marco in Lamis (FG) per un importo di 19mila euro e Trani (BT) per un importo di 56mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento