Accoglienza migranti, Emiliano: "Pronte altre due foresterie. Approvata una delibera per il recupero di immobili dismessi"

Le iniziative che sta portando avanti la Regione Puglia, in materia di accoglienza migranti e lotta al caporalato, sono state illustrate dal presidente Michele Emiliano ai ministri Luciana Lamorgese e Terresa Villanova, oggi a Foggia

Michele Emiliano

“Utilizziamo i fondi europei, nazionali e regionali per migliorare l’accoglienza dei lavoratori che ogni stagione arrivano a Foggia e in altre parti della regione per contribuire alla ricchezza che proviene dalla coltivazione dei campi".

Così il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, alla riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato a Foggia dal prefetto, alla presenza dei ministri dell’Interno e dell’Agricoltura, Luciana Lamorgese e Teresa Bellanova. "Ci sono già 850 posti nelle foresterie realizzate dalla Regione Puglia che sono luoghi dignitosi e attrezzati per ospitare i lavoratori dell’agricoltura, ma non ci fermiamo: stiamo per far partire altre due foresterie con 160 posti complessivi. Saranno così cinque centri: casa Sankara-Fortore a San Severo, Lesina e Poggio Imperiale, oltre a Nardò e Turi", continua il Governatore della Puglia.

"In una delle ultime Giunte abbiamo approvato una delibera che dà impulso al primo stralcio per il recupero di immobili abbandonati e dismessi nel centro di Carpino: sperimenteremo così una buona pratica per ridare vita a centri storici in via di spopolamento. L’emergenza derivante dagli incendi negli agglomerati tra San Severo e Rignano sarà tamponata con interventi con materiali di protezione civile, ma sappiamo che si dovrà andare avanti: la Regione conferma l’impegno per l’integrazione sociale in favore di stranieri titolari di status, rispondendo alle esigenze di abitazioni e di sussistenza, promuovendo anche corsi per l’apprendimento della lingua italiana, la formazione professionale, e strutturando i programmi di assistenza socio-sanitaria. E confermiamo l’immediata disponibilità a finanziare ulteriori strutture di accoglienza come le foresterie, in collaborazione con le amministrazioni locali”. “Sono però orgoglioso - ha concluso - che oggi sia stato più volte citato l’impegno di Stefano Fumarulo che ha dato vita a molte delle iniziative che la Regione ha poi realizzato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento