Consiglieri regionali foggiani fanno squadra: obiettivo la riapertura della galleria 'Monte Saraceno'

La mozione riguarda la modifica al cronoprogramma predisposto dall’Anas per i lavori di manutenzione della galleria 'Monte Saraceno' a Mattinata

Riaprite la galleria

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione urgente, presentata dai consiglieri regionali della provincia di Foggia Rosa Barone, Giannicola De Leonardis, Giandiego Gatta, Paolo Campo e Napoleone Cera che riguarda la modifica al cronoprogramma predisposto dall’Anas per i lavori di manutenzione della galleria 'Monte Saraceno' a Mattinata, che rischia di penalizzare pesantemente, oltre agli studenti pendolari e lavoratori, l’intera stagione turistica estiva, considerato che Vieste da anni è la località che registra il maggior numero di turisti in tutta la Puglia (con oltre due milioni di presenze registrate). 

La mozione impegna la Giunta regionale a intervenire presso i vertici i vertici dell'Anas e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per chiedere spiegazioni sulla tempistica adottata in funzione della natura dei lavori di manutenzione straordinari; la modifica del cronoprogramma annunciato e concordare con il Ministero e gli enti locali una soluzione in linea con le esigenze e le aspettative della comunità, non compromettendo la stagione estiva e garantendo la sicurezza dei cittadini.

Paolo Campo

“La galleria di Monte Saraceno deve tornare ad essere transitabile il prima possibile e il più a lungo possibile per non compromettere la stagione turistica del Gargano. La richiesta è dell'intero Consiglio regionale della Puglia, che ha approvato la mozione urgente condivisa da tutti i consiglieri eletti in Capitanata per dare maggiore forza al messaggio inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e all'Anas. L'utilità dei lavori in corso è fuori discussione; altrettanto lo è la funzione della galleria per la velocizzazione e la sicurezza dei trasferimenti da e per il Gargano. A maggior ragione se a percorrere quel tragitto è un’ambulanza. E’ necessario che Ministero e Anas concordino con gli enti locali soluzioni operative più efficaci ed efficienti, anche riconoscendo la legittimità e la fondatezza delle istanze avanzate in questi mesi”.

Giandiego Gatta

“Sulla chiusura della galleria ‘Monte Saraceno’ di Mattinata, il Consiglio regionale oggi ha fatto sentire forte la sua vicinanza a tutta la comunità garganica, con l’approvazione unanime di una mozione che impegna la Giunta pugliese a chiedere all’Anas la modifica del cronoprogramma dei lavori e, precisamente, degli orari di chiusura al traffico della stessa galleria, affinché non venga compromessa l’attività di ristoranti, negozi, strutture ricettive in genere, nel periodo di massimo flusso turistico per il nostro territorio. A ciò si aggiunge l’esigenza di garantire la sicurezza stradale degli utenti, costretti a percorrere la litoranea, una strada vecchia e pericolosa, per raggiungere Foggia e Manfredonia da Mattinata e Vieste e viceversa. Così come abbiamo chiesto la rivisitazione della tempistica dei lavori di manutenzione, perché preoccupati dalle conseguenze della dilatazione dei tempi di percorrenza per raggiungere gli ospedali più vicini: le ambulanze impiegherebbero di più e in taluni casi ciò potrebbe rivelarsi addirittura fatale per il soccorso. Adesso, sarà la Giunta regionale a prendere le redini della questione e, come sempre, vigileremo affinché tutto proceda nel più breve tempo possibile”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giannicola De Leonardis

“Avevo presentato nelle scorse settimane un’interrogazione urgente, insieme al collega Giandiego Gatta, sui lavori di manutenzione straordinaria nella galleria ‘Monte Saraceno’ a Mattinata, ma i tempi lunghi della discussione nell’aula consiliare e l’atteggiamento dei vertici dell’Anas, intransigenti nonostante i disagi arrecati ai cittadini e i danni al turismo e all’economia, hanno reso necessaria un’iniziativa più immediata e concreta, condivisa con gli altri colleghi eletti nella provincia di Foggia Rosa Barone, Paolo Campo e Napoleone Cera. Una mozione, approvata oggi all’unanimità dall’assemblea, che richiede e sollecita l’impegno dell’assessore ai Trasporti e dell’esecutivo regionale, per intervenire presso i vertici dell’Anas e del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, e chiedere spiegazioni sulla tempistica adottata in funzione della natura dei lavori, la modifica del cronoprogramma annunciato, inaccettabile, e concordare così con il Ministero e gli enti locali una soluzione in linea con le esigenze e le aspettive della comunità. Azioni che devono essere immediate e incisive, per non compromettere la stagione estiva ormai prossima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento