rotate-mobile
Regione Puglia

Accordo Regione-Agenzia delle Dogane e Monopoli: si rafforza la legalità sulle coste pugliesi

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli condividerà dati e informazioni di natura erariale con gli uffici regionali del Demanio Costiero e Portuale, mentre la Regione metterà a disposizione gli elementi desunti dalle rilevazioni di aerofotogrammetria sugli spazi rientranti nel proprio ambito territoriale di competenza, utili per un'analisi dei rischi

Il controllo della legalità sulla costa si rafforza grazie a un accordo di collaborazione tra Regione Puglia e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. È stato sottoscritto stamattina dal vicepresidente della Giunta regionale Antonio Nunziante, dall’assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio e Patrimonio, Raffaele Piemontese, e dal Direttore interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata dell'Agenzia delle Dogane Roberto Chiara, per integrare le rispettive attività di contrasto degli abusi demaniali e delle opere realizzate in prossimità della linea doganale prive della prescritta autorizzazione. 

“Il mare e la costa sono un valore inestimabile sia per i pugliesi che per chi sceglie la Puglia come spazio per un’esperienza originale e positiva – ha sottolineato Piemontese – perciò migliorane la difesa, anzitutto condividendo informazioni, è un modo intelligente di tutelare l’interesse generale”.

Secondo Chiara “sinergie interistituzionali come quelle che potremo sviluppare nella gestione del demanio marittimo portuale, ai fini dell'acquisizione dell'autorizzazione doganale, sono utilissime per snellire e accelerare le procedure e ricondurre ad unità le prassi amministrative”.

Anche per il vicepresidente Nunziante “lo spirito di cooperazione tra enti pubblici semplifica le procedure e riduce i costi amministrativi per le pubbliche amministrazioni e per i cittadini”. 

In particolare, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli condividerà dati e informazioni di natura erariale con gli uffici regionali del Demanio Costiero e Portuale, mentre la Regione metterà a disposizione gli elementi desunti dalle rilevazioni di aerofotogrammetria sugli spazi rientranti nel proprio ambito territoriale di competenza, utili per un'analisi dei rischi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Regione-Agenzia delle Dogane e Monopoli: si rafforza la legalità sulle coste pugliesi

FoggiaToday è in caricamento