Reiterati e gravi episodi di violenza al personale del 118. Congedo: "Riconoscere l'indennità di rischio"

Per Erio Congedo dei Fratelli d'Italia, "la scontata solidarietà non basta più". L'appello a Michele Emiliano

Foto d'archivio

Di fronte al protrarsi di reiterati e gravi episodi di violenza e aggressione al personale del Pronto Soccorso e del 118 - non ultimo quello avvenuto all'ospedale di CerignolaErio Congedo, consigliere regionale Fratelli d'Italia Puglia, chiede al governatore ed assessore alla Sanità Michele Emiliano di rivolgersi al Prefetto per essere ascoltato e di inserire nell'odg della prossima seduta utile del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica la questione della tutela degli operatori del 118 e del Pronto soccorso. "La scontata solidarietà non basta più: servono provvedimenti e misure urgenti sia sotto il profilo della sicurezza personale sia di quella professionale, riconoscimento ormai improcrastinabile. A tal proposito chiedo che il presidente della Regione ponga al Governo nazionale la situazione di questi operatori che lavorano in condizioni difficili sulla trincea dell'emergenza-urgenza affinché venga loro riconosciuta l'indennità di rischio"
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento