Crisi da Coronavirus, famiglie in ginocchio: dalla Regione un aiuto per pagare fitto e condominio nelle case popolari. Pronti 3 milioni

Finanziato un fondo straordinario a sostegno degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica (di proprietà delle Agenzie Regionali per la Casa e l’Abitare) in difficoltà nel pagamento a casa dell'emergenza sanitaria Covid

“A sostegno degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica (di proprietà delle Agenzie Regionali per la Casa e l’Abitare) in difficoltà nel pagamento del canone di locazione e degli oneri condominiali, a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, la Regione Puglia finanzierà un fondo straordinario da 3 milioni di euro”.

Lo annuncia l’assessore regionale alle Politiche Abitative Alfonso Pisicchio, a margine di una riunione tenutasi in videoconferenza con tutti gli amministratori delle cinque ARCA pugliesi e con il dirigente regionale del Servizio Politiche abitative, Luigia Brizzi, dopo l’approvazione del provvedimento da parte della Giunta regionale. È stato anche stabilito che le Agenzie non applicheranno interessi di mora nelle ipotesi di ritardati pagamenti da parte degli assegnatari e che le procedure di sostegno saranno celeri e semplificate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di un intervento mirato per dare una risposta immediata ad un problema economico e sociale – spiega l’assessore Pisicchio – offrendo agli inquilini in difficoltà delle soluzioni reali. Soluzioni condivise da tutti i soggetti istituzionali al fine di alleviare il disagio che molte famiglie pugliesi stanno vivendo in queste ultime settimane. La misura è di particolare rilievo perché fornisce in modo certo alle ARCA dei contributi finanziari aggiuntivi che andranno a coprire le mensilità da marzo a maggio 2020 per tutti gli assegnatari che hanno subito una contrazione delle proprie disponibilità in seguito all’emergenza coronavirus. Questi 3 milioni di euro sono un’ulteriore iniezione di liquidità che la Regione Puglia immette nel sistema per garantire il diritto alla casa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento