Economia

Il Comune manda l’esperto della differenziata nelle scuole: incarico da 120mila euro

120mila euro lordi al professore Claudio Pedone di Casarano, l'unico ad aver partecipato alla gara bandita dal comune di Foggia per intercettare un "esperto in processi partecipativi"

Differenziare costa. Ed anche parecchio. In particolare costa diffondere la cultura della differenziazione dei rifiuti. Se poi i destinatari sono gli studenti, il prezzo schizza ad oltre 100mila euro. Per la precisione 120mila 170 euro al lordo dell'Iva. 98mila 500 euro il netto. E' questo il compenso che sarà erogato al professor Claudio Pedone, di Casarano (Lecce), vincitore di una gara bandita dal Comune di Foggia per intercettare un "esperto in processi partecipativi" per l'affidamento "dell'attività di progetto di coinvolgimento delle scuole elementari, medie e superiori in un processo partecipativo integrato per l'implementazione della raccolta differenziata nella città di Foggia". 

Per la verità la raccolta differenziata nel comune capoluogo è ancora al palo, l'Amiu ancora non parte col nuovo corso nonostante i reiterati annunci. Ma l'amministrazione comunale si porta avanti col lavoro, se non altro nelle scuole. La procedura negoziata per "l'affidamento di incarichi sotto i 100mila euro" è stata aperta lo scorso 8 giugno ed è stata chiusa il 23 dello stesso mese.

Dei professionisti invitati, uno solo ha risposto: Pedone, appunto, che si è visto promuovere il progetto a pieni voti (40 punti) dalla commissione presieduta dal dirigente Ernesto Festa e composta dai colleghi Angelo Mansella e Vincenzo Lombardi, che è anche estensore del procedimento.  Ma cosa dovrà fare di preciso il professor Pedone? Si legge nello schema di convenzione: "il professionista dovrà predisporre ed attuare processi partecipativi con precise finalità sul tema dei rifiuti, con il coinvolgimento del l'istituzione scolastica".

In particolare dovrà "promuovere il progetto presso i dirigenti scolastici, avvalersi di figure professionali con il ruolo di facilitatori dell'apprendimento, attivare e fornire l'abbonamento annuale a "CinemaAmbiente Tv", formare i rappresentanti ed i referenti delle scuole, rilasciare al rappresentante d'istituto la password per l'accesso e l'utilizzo del database, organizzare una conferenza stampa e trasmettere al settore Ambiente il report della sua attività". Costo dell'operazione 120mila euro. La determinazione dirigenziale è alla firma del dirigente Lombardi è in corso di notificazione al professore. Nei prossimi giorni dovrebbe essere sottoscritt la convenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune manda l’esperto della differenziata nelle scuole: incarico da 120mila euro

FoggiaToday è in caricamento