La Foggia che verrà, tra rotatorie e piste ciclabili: ecco i progetti che cambieranno le abitudini dei cittadini

Questa mattina a Palazzo di Città è stato presentato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Per il sindaco Franco Landella: “La città si presta bene per essere attraversata in bici”

Un'immagine del PUMS

Questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, il sindaco e gli assessori comunali Bove, D’Emilio e Amorese, hanno presentato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, provvedimento adottato dal Consiglio comunale di Foggia. “Foggia è stata la seconda città in Puglia che si è dotata di questo piano che si inserisce nella programmazione propedeutica per il PUG” ha evidenziato il primo cittadino

Città si presta per essere attraversata in bici

“Abbiamo realizzato questo piano avvalendoci di esperti del settore, nonostante le scarse risorse finanziarie ed umane con cui dobbiamo fare i conti quotidianamente, che va a disegnare quella che sarà la città del futuro. Il Pums andrà a modificare in meglio le abitudini dei cittadini foggiani, in quanto abbiamo la fortuna di vivere in una città pianeggiante, in cui c'è il sole nella maggior parte dell'anno e che quindi si presta bene per essere attraversata in biciletta come accade in molte città europee. Un ringraziamento lo rivolgo anche a quei cittadini che ci hanno fatto pervenire idee e proposte, come avvenuto per i lavori nell'isola pedonale di via Lanza, ma per quanto riguarda questo documento di pianificazione non abbiamo ricevuto alcuna osservazione dopo l’adozione da parte dell’Assemblea consiliare, cui spetta adesso il compito di approvare in via definitiva il Piano”.

Ecco come saranno le piste ciclabili di Foggia

Ha specificato l’assessore Francesco D’Emilio: “Oggi passiamo dalla fase di studio e programmazione a quella di realizzazione. Abbiamo esaminato sotto vari aspetti le potenzialità della città andremo a realizzare quelle opere fondamentali previste nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, tenendo in considerazione gli indirizzi che ci sono giunti dai cittadini e dal Consiglio comunale, in un programma condiviso e sostenibile. Il Pums è un progetto che attraversa tutta la città e che riguarda tanto il centro cittadino quanto le periferie, basti pensare che uno degli interventi previsti parte dal rione Candelaro e giunge al quartiere CEP con una prototipizzazione della viabilità ciclistica al di fuori dell’ambito urbano storico. Le piste ciclabili saranno a norma, larghe un metro e mezzo per ogni senso di marcia con tutti gli standard previsti in materia di sicurezza, sia attraverso la delimitazione delle piste stesse sia attraverso un’apposita segnaletica orizzontale e verticale, ed avranno la stessa colorazione che è usata in Danimarca”.

Le rotatorie sostituiranno i semafori

Ha spiegato l’assessore Amorese: “Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile rientra in una pianificazione che si sta già concretizzando e diventando realtà. Gli obiettivi strategici del Pums sono l'estensione del sistema delle aree e dei percorsi perdonali come fattore di riqualificazione dello spazio urbano, la riorganizzazione della circolazione stradale a ridosso delle aree centrali ed il miglioramenti della sicurezza stradale in corrispondenza dei nodi stradali più critici, l'incentivazione della mobilità ciclistica attraverso la creazione di una rete di percorsi protetti e di velostazioni e la riorganizzazione integrata del sistema della sosta fondata sulla diversificazione dell'offerta come i parcheggi di scambio. È prevista una fase preliminare del progetto per verificare l’impatto sul traffico in un punto nevralgico della città come piazza Cavour e largo Papa Giovanni Paolo II, dove sarà realizzata una piccola rotatoria che andrà a sostituire i semafori presenti, con un indirizzo da perseguire con gli altri impianti semaforici e compatibilmente con le risorse disponibili, al fine di eliminare le polveri sottili che si concentrano nei punti dove sostano le auto con il motore acceso. Il Piano, che prevede una applicazione decennale 2017-2026, vedrà nell’arco di un anno e mezzo realizzati tutti gli interventi ipotizzati”.

Una seconda stazione per l’alta velocità

Ha puntualizzato in conferenza stampa l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove: Quella che presentiamo oggi è una piccola parte del Pums e su questo primo intervento sono impiegati oltre sette milioni e mezzo di euro per i quattro interventi principali. Ci stiamo anche confrontando con i vertici di RFI per l’eventuale seconda stazione per l’alta velocità che si potrebbe realizzare e di tutte le opere annesse che questo progetto deve contenere. È prevista, inoltre, una prima velostazione con parcheggi custoditi per le bici ed una piccola officina per le riparazioni che sarà ubicata nel nodo intermodale di piazzale Vincenzo Russo. Ci sarà anche una rete di ricarica dedicata ai veicoli elettrici con l'installazione di quattro stazioni nelle aree parcheggio degli Ospedali Riuniti, de "La Maddalena", nella cittadella dell'economia in viale Fortore e in via Miranda nei pressi della Città del cinema».

PUMS: obiettivi e progetti

  1. L’estensione del sistema delle aree e dei percorsi pedonali come fattore di riqualificazione dello spazio urbano


La riqualificazione dell’isola pedonale di via Lanza

Importo dei lavori 776.266,04 euro | Tempi di realizzazione: sei mesi | Fonte di finanziamento: fondi comunali | Stato attuazione: in corso

  1. La riorganizzazione della circolazione stradale a ridosso delle aree centrali e il miglioramento della sicurezza stradale in corrispondenza dei nodi stradali più critici

Lavori di Realizzazione del Sistema di rotatorie in Piazza Cavour, Via Galliani e Corso Roma

Importo dei lavori € 1.121.594,59 | Tempi di realizzazione: quattro mesi | Fonte di finanziamento: la Presidenza Consiglio dei Ministri | Stato attuazione: da appaltare (prev. Giugno 2018)

Lavori di Realizzazione del Sistema integrato di connessione dell’Asse Via Manfredonia incrocio Viale Fortore

Importo lavori: € 337.087,46 | Tempi di realizzazione: 12 mesi | Fonte finanziamento: la Presidenza Consiglio dei Ministri | Stato attuazione: da appaltare (prev. Giugno 2018)

  1. L’incentivazione della mobilità ciclistica attraverso la creazione di una rete di percorsi

protetti e di velostazioni;

L’interconnessione ciclabile nel tratto che va dal Nodo Intermodale di Foggia all’aeroporto Gino Lisa

L’intervento rappresenta la dorsale della mobilità ciclistica nel cuore dell’area urbana e la logica connessione tra i principali attrattori pubblici di interesse. L’intervento introduce elementi di realizzazione specifici per tale tipologia di mobilità, votati alla sicurezza dell’utenza, nonché adeguata  segnaletica identificativa. Importo dei lavori 1.775643,98, tempi di realizzazione 20 mesi, fondi Por Puglia

Potenziamento mobilità ciclabile

L’intervento rappresenta la prototipizzazione della viabilità ciclistica al di fuori dell’ambito urbano storico. Come nel primo caso, l’intervento introduce elementi di realizzazione specifici per tale tipologia di mobilità, votati alla sicurezza dell’utenza, nonché adeguata segnaletica identificativa. (Asse Via Obertj - Via Petrucci - Viale Sant’Alfonso de Liguori - Viale Manfredi - Viale XXIV Maggio - Piazza Cavour - Via Galliani - Via Mazzei – Viale Fortore - Viale Ofanto - Viale Europa)

Importo lavori: € 2.350.000,00 | Tempi di realizzazione: mesi 12 | Fonte finanziamento.: Presidenza del Consiglio | Stato attuazione: da appaltare (prev. Giugno 2018)

Realizzazione di una velostazione presso il Nodo Intermodale/Stazione R.F.I. Foggia

L’intervento rappresenta il prototipo per la realizzazione di parcheggi custoditi per biciclette, dotati di piccola ciclofficina. Il primo, attestato presso un locale del Nodo Intermodale, sarà completamente automatizzato e messo in sicurezza con possibilità di utenza oraria, giornaliera, settimanale e mensile. Le tariffe che verranno applicate sono le seguenti: Costo orario: € 0,30 / Costo giornaliero: € 1,50. Costo settimanale: € 4,00 / Costo mensile: € 8,00. Costo per utilizzo della sola ciclofficina: € 0,25

Importo lavori € 172.932,01 | Tempi di realizzazione: mesi 4 | Fonte finanziamento POR PUGLIA | Stato attuazione: da appaltare (prev. marzo 2018)

  1. La riorganizzazione integrata del sistema della sosta fondata sulla diversificazione dell’offerta (parcheggi di interscambio, regolamentazione della sosta su strada e realizzazione di parcheggi in struttura operativo/pertinenziali);

  1. La creazione una rete portante di trasporto pubblico urbano ecocompatibile e ad alta frequenza in grado di costituire una valida alternativa alla mobilità privata; creazione delle precondizioni per l’attivazione di servizi di CityLogistics;

  1. L’implementazione di sistemi ITS per la gestione della mobilità urbana e l’infomobilità.

Le azioni sperimentali e innovative

FOGGIA4BIKE

‘Foggia4Bike’ è una proposta progettuale sviluppata dal Comune di Foggia, in sinergia con una forte compagine pubblico-privato, per la realizzazione di un programma di azioni integrate per la promozione della mobilità sostenibile per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro. Le azioni specifiche riguarderanno: - la realizzazione di Bike sharing e servizi integrati – azioni di promozione del Pedibus, del Bike to school e Bike to work - attività di Comunicazione, sensibilizzazione e gamification -riqualificazione di percorsi ciclabili - la riqualificazione e messa in sicurezza aree verdi - attività di Mobility Management e di incentivazione.

Importo lavori: € 1.640.000,00 | Tempi di realizzazione: mesi 24 | Fonte finanziamento Stato – collegato ambientale | Stato attuazione: finanziamento ottenuto in attesa di erogazione

Reti di Ricarica dedicate ai Veicoli Elettrici

L’intervento prevede l’installazione di 4 stazioni di ricarica pubbliche per veicoli elettrici, localizzate in corrispondenza di quattro parcheggi già esistenti: aree parcheggio di V.le Pinto-Ospedali Riuniti, La Maddalena di Via Saverio Altamura, di Viale Fortore-Cittadella dell’Economia e di Via Miranda-Città del Cinema

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento