Bit di Milano 2018: la Puglia e le Isole Tremiti prese d'assalto dai visitatori

Il piccolo arcipelago pugliese al grande evento della Borsa internazionale del turismo di Milano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Con oltre 46.000 visitatori e 15.000 incontri fra domanda e offerta la Bit si è confermata un appuntamento da non perdere per gli amanti dei viaggi, dell'enogastronomia e per gli operatori del settore turismo. In particolare la Puglia e le Isole Tremiti sono state "prese d'assalto" dagli amanti del mare e del buon cibo che hanno affollato gli stand pugliesi.

Sarà forse stato per la cucina tipica che veniva offerta ai visitatori... orecchiette, cavatelli e buon vino delle masserie, oppure per la costante qualità e attrattività che la Puglia e il suo piccolo arcipelago offrono. In particolar modo le Isole Tremiti sono state molto richieste, tanto da far terminare il materiale promozionale che vari operatori turistici isolani, anche grazie al contributo del Comune, avevano prodotto. Oltre a una Brochure, i visitatori hanno ricevuto in omaggio un calendarietto con immagini delle Isole e della statua di Padre Pio che si trova immersa proprio nei fondali cristallini dell'arcipelago pugliese nel mar Adriatico. Chi è stato alle Isole Tremiti, come una coppia di turisti milanesi, afferma che: "vale la pena soggiornarci almeno cinque giorni". Chi invece non le conosce, potrebbe rendersi conto che "i Caraibi sono anche in Italia"... basta vedere qualche immagine per rendersi conto che, senza andare all'estero, anche piccoli luoghi del nostro territorio, come le Tremiti, possono suscitare grandi emozioni. R.A. info Isole Tremiti: https://goo.gl/2h7RV7 roberto attanasio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento