menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Comune di Foggia

Comune di Foggia

PUG, torna il sereno a Palazzo di Città: Marasco e Mongelli trovano l'intesa

"Costruire una rete di condivisione politica e istituzionale attorno al PUG". Il sindaco Mongelli e l'assessore Marasco condividono il "percorso di accelerazione"

Augusto Marasco non abbandona la nave e resta al suo posto, nonostante tutto e nonostante l’infuocata conferenza stampa sul PUG nel corso della quale l’assessore alla Qualità e Assetto del Territorio, aveva denunciato la mancata cooperazione tra gli organi politici, organi politico-amministrativi e apparati tecnici del Comune, tra Comune e Provincia e Comune e Regione.

Nell’incontro di questa mattina Mongelli e Marasco hanno trovato un’intesa su come superare le oggettive difficoltà tecniche e politiche, che di fatto hanno rimandato l’adozione del Piano Urbanistico Generale a data da destinarsi. Per entrambi occorre cambiare indirizzo e accelerare i tempi, andare oltre e vincere le difficoltà, oggettive, che dipendono da molti soggetti e fattori: “Il bilancio intermedio tracciato ha già prodotto un primo risultato positivo con la condivisa individuazione delle iniziative idonee a garantire la necessaria accelerazione delle procedure e delle decisioni” dichiara l’assessore.

A brevissimo si svolgerà un incontro con l’assessore regionale alla Qualità del Territorio per ricalibrare il cronoprogramma dell’elaborazione e adozione del PUG e definire le altre programmazioni, a partire dal Housing Sociale. Così come saranno convocati una riunione interassessorile ed un vertice con i consiglieri comunali di maggioranza ed i rappresentanti dei loro partiti di riferimento.

“Tutte le componenti dell’amministrazione comunale devono sentirsi responsabili ed essere impegnate positivamente a traguardare questo fondamentale strumento di pianificazione – conclude il sindaco Gianni Mongelli – Obiettivo a cui l’assessore Marasco ha lavorato e continuerà a lavorare con la competenza e la qualità che sono note e gli sono riconosciute”.

L'INCONTRO A BARI DEL 22 NOVEMBRE: "Il Comune di Foggia e la Regione Puglia ribadiscono la volontà di una stretta cooperazione che riordini le rispettive agende allo scopo di giungere all’adozione del PUG". Gianni Mongelli sintetizza con queste parole l’incontro svoltosi nella sede regionale di Modugno, con Angela Barbanente, e Augusto Marasco.

"Sono stati ampiamente affrontati i nodi su cui è necessario un lavoro più intenso – ha aggiunto – e condivisa una serie di momenti di approfondimento". Quello più ravvicinato riguarda il Programma di iniziativa pubblica sull’Housing Sociale su cui, già mercoledì 28 novembre prossimo, si svolgerà una conferenza interna tra il Servizio Ecologia regionale e i Servizi Urbanistica di Comune e Regione. Parallelamente, l’assessorato regionale procederà a definire le questioni sospese relative al PIRP “A” Croci-Biccari e al PIRP “B” Diaz-Martucci.

"Sono stati chiariti gli elementi che hanno, fin qui, rallentato un processo complesso e confermato l’impegno a definire la parte strutturale del PUG – ha dichiarato l’assessore Marasco – nella comune consapevolezza che agiamo tutti per dare risposte e prospettive a un contesto sociale ed economico che ha bisogno di nuove regole che incitino sviluppo e qualità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento