Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ristoratori dei Cinque Reali Siti consegnano le chiavi dei locali: "Ci hanno tolto la dignità di essere umani"

Anche i ristoratori dei 5 reali siti non ce la fanno più e scendono in strada per chiedere di poter lavorare.

 

Sono ormai allo stremo delle forze e non riescono più ad andare avanti. Così stamattina, i ristoratori dei 5 reali siti si sono incontrati davanti al Municipio di Orta Nova per consegnare le chiavi dei propri locali.

Il Governo ha concesso dapprima una ripertura dei locali in sicurezza - con dpi, gel sanificante, distanziamento tra tavoli e igienizzazione dei locali, salvo poi imporre loro la chiusura. E se anche il colore della propria regione lo permette, sono obbligati a chiudere alle 18. E intanto i locali serali che, normalmente aprivano alle 20,30, sono tagliati completamente fuori.

Così, questa mattina, ristoratori hanno avanzato delle richieste all'amministrazione di Orta Nova, tra cui la sospensione delle tasse comunali sui locali adibiti a ristorazione. Il presidente del Consiglio comunale si è dimostrato disponibile ad accoglierle.

Nel frattempo al danno delle chiusura dei locali dopo le 18, si aggiunge la beffa del nuovo dpcm Conte, che per quanto riguarda i comuni delle regioni in fascia arancione, vi rientrerà la Puglia, ha disposto solo l'attività d'asporto, sempre fino alle 18. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento