rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

Il GrandApulia si ferma, negozianti calano le saracinesche contro le chiusure di sabato e domenica: "Non è giusto perché lavoriamo in sicurezza"

Questa mattina, alle 11 in punto, i gestori e titolari degli esercizi commerciali del GrandApulia hanno abbassato le saracinesche in segno di protesta per la chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi, quindi il sabato e la domenica.

Un settore in forte sofferenza che da sei mesi ha delle restrizioni che limitano ulteriormente quelle che sono le possibilità degli operatori di esprimersi e dei clienti di frequentare i centri. "E' una manifestazione pacifica e volontaria per sollevare due questioni: il concetto della sicurezza che nei centri commerciali abbiamo sempre applicato e intensificato scrupolosamente e anche la volontà di far percepire quanto un feriale, a differenza di un festivo e di un pre-festivo, cambi poco in termini di sicurezza"

Sullo stesso argomento

Video popolari

Il GrandApulia si ferma, negozianti calano le saracinesche contro le chiusure di sabato e domenica: "Non è giusto perché lavoriamo in sicurezza"

FoggiaToday è in caricamento