rotate-mobile
Economia Immacolata / Piazza della Libertà

Sit-in di protesta dei lavoratori della CSS Isernia sotto la sede Asl

Francesca Tavano: "Una inadempienza grave che colpisce anche la dignità e la professionalità di chi opera con grande passione e senso del dovere, per mesi al lavoro pur senza percepire stipendio"

I lavoratori addetti all’assistenza domiciliare integrata e all’unità di degenza territoriale nell’area del Gargano Nord da qualche minuto si trovano sotto la sede della Asl in segno di protesta contro il mancato pagamento degli stipendi arretrati, nonostante l’accordo sottoscritto a luglio in Prefettura, quando l’azienda sanitaria locale si era impegnata a saldare il debito alla CSS Isernia entro il 31 agosto, dopo la carica del 1° luglio dei 150 affetti da disabilità più o meno gravi, costretti a letto o su una sedia a rotelle, a rischio assistenza domiciliare per le cure di ogni giorno

Css Isernia: lavoratori senza stipendio: rischio assistenza disabili
„Sono in 150, tutti affetti da disabilità più o meno gravi, costretti a letto o su una sedia a rotelle, che confidano nell'assistenza domiciliare per le cure di ogni giorno“

Leggi tutto: https://www.foggiatoday.it/economia/protesta-lavoratori-css-isernia.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/FoggiaToday

Entro il 31 agosto la Asl avrebbe dovuto saldare gli arretrati – denuncia la segretaria generale Francesca Tavano - ma ai dirigenti dell’azienda sanitaria evidentemente non interessa il grave danno che si arreca all’utenza con la sospensione del servizio proclamato dagli operatori come forma di protesta. Una inadempienza grave che colpisce anche la dignità e la professionalità di chi opera con grande passione e senso del dovere, per mesi al lavoro pur senza percepire stipendio”.

La Fp Cgil ha inoltre richiesto un nuovo ed immediato intervento della Prefettura.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in di protesta dei lavoratori della CSS Isernia sotto la sede Asl

FoggiaToday è in caricamento