Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

Bisceglie, infermieri foggiani occupano la sede del Don Uva: “Ora basta”

I lavoratori della cooperativa Rubens, iscritti all’Usppi di Massimiliano Di Fonso e Massimo Nicastro, protestano contro il mancato pagamento degli stipendi di dicembre e gennaio

Questa mattina i lavoratori della cooperativa Rubens, iscritti all'organizzazione sindacale Usppi di Foggia, hanno occupato la direzione generale della sede di Bisceglie del Don Uva. In attesa dell’arrivo del commissario Cozzali, gli infermieri rivendicano il pagamento delle competenze stipendiali del mese di dicembre e di gennaio che ad oggi la cooperativa non ha potuto erogare a causa del mancato pagamento delle spettanze da parte del Don Uva.

Somme che sarebbero state bloccate dal tribunale fallimentare di Trani che fino al 19 di dicembre attuava alla stessa  struttura il concordato preventivo. Parte dei crediti sono stati bloccati e non permettono l'erogazione agli stessi fornitori, fra cui l'Ambrosia e le Tre Fiammelle

“Ci auguriamo che il commissario possa risolvere la problematica altrimenti resteremo qui ad occupare la direzione” affermano i segretari provinciali del sindacato Usppi, Massimiliano Di Fonso e Massimo Nicastro. “Dopo due anni e mezzo di sacrifici e mancati pagamenti, non possiamo continuare a sostenere una situazione economica così difficile” è il commento dei segretari aziendali Dario Gatta e Pietro De Cata.

“Siamo stanchi: vogliamo vedere i nostri diritti riconosciuti per la professione che svolgiamo dove ogni giorno ci occupiamo con dedizione ed efficienza ai pazienti della struttura di Foggia. Vogliamo essere pagati come puntualmente ogni mese e non ci riteniamo lavoratori di serie B” tuonano gli infermieri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bisceglie, infermieri foggiani occupano la sede del Don Uva: “Ora basta”

FoggiaToday è in caricamento