Domenica, 19 Settembre 2021

Il mercato è lo stesso, ma al Rosati c'è chi può lavorare e chi no: "Stiamo morendo di fame"

Al mercato Rosati questa mattina gli ambulanti del comparto non alimentare, costretti a star chiusi, hanno alzato la voce chiedendo semplicemente la restituzione del diritto al lavoro

Frutta e verdura, pesce e salumi sì. Tutto il resto no. Chi figli e chi figliastri. 

Al mercato Rosati questa mattina gli ambulanti del comparto non alimentare, costretti a star chiusi, hanno alzato la voce chiedendo semplicemente la restituzione del diritto al lavoro, che cancellerebbe, la contraddazioni e le discriminazioni in materia di aperture e chiusure commerciali.

"Stiamo morendo di fame" tuona Salvatore Scarpa vicepresidente provinciale Fiva Confcommercio. "O tutti o nessuno" gli fa eco il presidente Cierciello Rino.

"Siamo abbandonati dalla Stato, siamo stanchi. Siamo stanchi di star fermi mentre la gente se ne va in giro come se nulla fosse mai accaduto" sbotta disperata una ambulante del mercato.

Si parla di

Video popolari

Il mercato è lo stesso, ma al Rosati c'è chi può lavorare e chi no: "Stiamo morendo di fame"

FoggiaToday è in caricamento