Economia

Garanzia Giovani: c'è la proroga e altri 20 milioni

La Regione, su proposta dell'assessore Sebastiano Leo, ha garantito la continuità tra il vecchio e il nuovo programma scongiurando l'interruzione delle attività fino alla primavera. Il tempo era scaduto il 30 novembre

Sebastiano Leo

Garanzia Giovani non subirà alcuna interruzione nell'attesa del nuovo programma. La Regione Puglia ha stanziato, infatti, altri 20 milioni di euro per finanziare la misura prorogata fino al 15 maggio 2021.

"Abbiamo garantito la continuità temporale tra le attività del vecchio Garanzia Giovani e il nuovo programma”, fa sapere l'assessore regionale all'Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Sebastiano Leo. La Giunta regionale ha approvato la proroga su sua proposta. Il termine delle attività previste dal programma per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani neet pugliesi, acronimo che sta per giovani che non studiano e non lavorano, era fissato al 30 novembre scorso. Ora potranno continuare a beneficiare dell'orientamento, dei percorsi formativi e dei tirocini fino alla prossima primavera. L'ulteriore impegno di spesa coprirà tutto il periodo che intercorre fino all'avvio effettivo delle azioni del nuovo programma.

"Dato lo straordinario successo del Piano, negli ultimi due anni, oltre alla dotazione del programma europeo Youth Guarantee, da tempo esauritasi, la Regione Puglia ha investito ulteriori 77,6 milioni di euro a valere sul Por Puglia 2014-2020 e sul Patto per la Puglia Fsc 2014-2020. Con questi ulteriori 20 milioni di euro, la cifra complessiva sale a 97,6 milioni di euro oltre la dotazione standard del programma europeo”, commenta Leo.

“Nel frattempo – conclude l’assessore – gli uffici regionali saranno impegnati nella valutazione dei soggetti erogatori dei servizi a valere sul nuovo programma, le cui istanze potranno essere presentate a partire dal 16 dicembre prossimo fino al 22 gennaio 2021. L’obiettivo finale è rendere operativo il nuovo programma e le nuove attività in assoluta continuità con il vecchio. Garanzia Giovani rappresenta una delle migliori esperienze messe in campo dal Governo regionale, in grado di offrire risposte dirette ed efficaci a quella platea di giovani pugliesi, i cosiddetti Neet, senza occupazione e non inseriti in nessun percorso di istruzione formale e della formazione professionale".

Con la passata edizione di Garanzia Giovani, dal 2014 al 2019, la Regione Puglia ha preso in carico 112.248 giovani, sono state realizzate 24.179 misure di formazione, 2.421 azioni di accompagnamento al lavoro, 36.327 tirocini extra-curriculari, 526 servizio civile, 159 azioni di sostegno all’auto-impiego e all’auto-imprenditorialità, stanziando oltre 11 milioni di euro in incentivi all’assunzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garanzia Giovani: c'è la proroga e altri 20 milioni

FoggiaToday è in caricamento