Cimitero: Confcommercio chiede al sindaco un confronto pubblico

Il presidente ribadisce le perplessità già espresse quando il progetto fu avviato dalla giunta Ciliberti: "Temiamo che una triste incombenza che riguarda tutti i foggiani, si possa tramutare in un onere insopportabile"

Il sindacato di categoria delle onoranze funebri di Confcommercio, d’intesa con le associazioni dei consumatori, ha chiesto al sindaco Gianni Mongelli e agli assessori Di Gioia e Pellegrino, un confronto pubblico sul regolamento pubblico attuativo del Project Financing.

Il presidente Pompeo La Torre ribadisce le perplessità già espresse quando il progetto fu avviato dalla giunta Ciliberti. I consumatori e le aziende temono che “una triste incombenza che riguarda tutti i foggiani, si possa tramutare in un onere insopportabile per molte famiglie. La cura dei defunti deve essere vissuto nel modo più sereno possibile da tutti. Ulteriori aggravi di oneri per i cittadini e scelte politiche che estromettano un serio controllo pubblico su quanto avviene in un luogo per molti sacro quale il cimitero sarebbe intollerabile” afferma La Torre.

Serve un dibattito che possa fare chiarezza e sgombrare il campo da dubbi e malevole interpretazioni”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento