Mercoledì, 29 Settembre 2021
Economia

Dal ministero 15 milioni di euro per rifare il look al quartiere 'Borgo Croci': è tra i 13 progetti meritevoli per la 'Qualità dell'Abitare'

La proposta del Comune di Foggia è arrivata decima su 271 ammesse a finanziamento in Italia. Gli interventi attualizzano il Pirp A e la strategia integrata di sviluppo urbano sostenibile 'Il Borgo reale, il Borgo Possibile'

La riqualificazione del quartiere Borgo Croci di Foggia non è stata solo finanziata con 15 milioni di euro nell'ambito del Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell'Abitare (PinQua) del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, ma è stata anche selezionata tra i 13 progetti meritevoli.

Nella graduatoria di valutazione, il progetto presentato dal Comune di Foggia si è classificato alla decima posizione su 271 proposte ammesse a finanziamento in Italia.

L'obiettivo del programma, finanziato anche tramite il Fondo complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, è riqualificare i centri urbani, ridurre il disagio abitativo e favorire l’inclusione sociale.

Il Comune di Foggia si era affidato a Finepro, società di ingegneria di Alberobello, che aveva già predisposto il Piano esecutivo Urbanistico Pirp Ambito A, ammesso a finanziamento dalla Regione Puglia, e che lo ha attualizzato per la candidatura ai fondi previsti dal Decreto Interministeriale n.395 del 16 settembre 2020.

Gli interventi si incardinano nella strategia integrata di sviluppo urbano sostenibile 'Il Borgo reale, il Borgo Possibile'. Il ministero ha enfatizzato "la riqualificazione di quartieri, a sostituzione degli edifici abusivi e fatiscenti con nuovi fabbricati" prevista dal progetto del Comune di Foggia come da quelli dei comuni di Corigliano Rossano e della Città Metropolitana di Bologna.

Il Comune ha presentato una serie di ipotesi di interventi per l'attualizzazione della strategia. Il progetto prevede la ristrutturazione dell'ex istituto d'arte di via San Severo per 28 alloggi di edilizia sperimentale, la demolizione delle baracche e la rimozione degli abusi nell'area del Regio Tratturo, in prossimità della chiesa delle Croci, la realizzazione di edilizia residenziale sostenibile e servizi, di sistemi continui di alberature ed efficientamento energetico di edifici pubblici e case popolari, oltre alle infrastrutture idrauliche per la separazione delle acque nere dalle bianche e al completamento della rete di fognatura pluviale.

Entro 60 giorni sarà approvato con decreto ministeriale il Programma che individua le proposte finanziate, sulla base della graduatoria e delle risorse disponibili. Da allora, il Comune di Foggia avrà 240 giorni per inoltrare il progetto del livello di progettazione che intende mettere a gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal ministero 15 milioni di euro per rifare il look al quartiere 'Borgo Croci': è tra i 13 progetti meritevoli per la 'Qualità dell'Abitare'

FoggiaToday è in caricamento