Economia Manfredonia

“La Sangalli Vetro non deve chiudere”: 250 lavoratori davanti ai cancelli della fabbrica

Antonio Di Iasio, sindaco di Monte Sant’Angelo: “Non possiamo arrenderci”. Angelo Riccardi: “La vostra lotta è la nostra lotta”. L’on. Michele Bordo: “Sono al fianco dei lavoratori in sciopero”

C’era anche il sindaco di Monte Sant’Angelo, Antonio Di Iasio, insieme ai lavoratori che questa mattina hanno presidiato la sede della Sangalli Vetro: “Tutelare i posti di lavoro è una priorità. Come amministrazione, con i comuni di Manfredonia e Mattinata, abbiamo intrapreso una seria discussione per evitare la chiusura della Sangalli e la conseguente perdita dei posti di lavoro. Non possiamo arrenderci, non possiamo permettere che venga compromesso il futuro di queste famiglie e dell’intero distretto industriale del nostro territorio. In questa battaglia c’è il lavoro, ci sono padri e madri e il futuro dei loro figli che va tutelato e difeso. Continueremo a sostenere i lavoratori a cui oggi è stata negata la possibilità di guardare al proprio futuro con serenità. Ora credo sia fondamentale che la Regione faccia sentire la sua presenza e la sua ‘forza’ facendosi portavoce con il Governo e quindi con il Ministero per trovare soluzioni rapide”.

Solidarietà e vicinanza è stata espressa anche dall’on. Michele Bordo. Il presidente della commissione Politiche UE della Camera ha sottolineato che “l’intero sistema istituzionale è attivamente impegnato per contribuire a risolvere la vertenza”. L’esponente del Partito Democratico ha aggiunto:  “Lo Stato, la Regione e i Comuni di Manfredonia, Mattinata e Monte Sant'Angelo sono pronti a sostenere, anche finanziariamente, il gruppo Sangalli nella difficile operazione di ristrutturazione del debito e di rifunzionalizzazione degli impianti ma la premessa posta e da condividere è il mantenimento della produzione e dei livelli occupazionali del sito di Manfredonia. Su questo ultimo punto il gruppo Sangalli deve fare chiarezza, dando ai lavoratori certezze sul futuro. Io sono al fianco dei lavoratori in sciopero  e ribadisco, nel quadro delle mie competenze di parlamentare, tutto l’impegno personale e istituzionale per contribuire a scongiurare la chiusura di uno stabilimento fortemente radicato nel tessuto imprenditoriale e sociale della Capitanata”.

Da questa mattina 250 lavoratori sono in presidio permanente di fronte ai cancelli della fabbrica. Sul posto si è recato anche il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, che sulla vicenda ha precisato: “Nessuno si illuda di poter limitare, o peggio ancora, intimidire lavoratori e sindacato nell’esercizio del fondamentale diritto costituzionale di manifestare per difendere il loro posto di lavoro e la loro dignità. La pazienza é finita, il nostro territorio ha pagato abbastanza, ieri come oggi, senza timore alcuno, ma consapevole che con questa vertenza é in gioco il destino industriale dell'intero territorio, mi schiero dalla parte dei lavoratori. La Sangalli Vetro non deve chiudere. La vostra lotta è la nostra lotta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La Sangalli Vetro non deve chiudere”: 250 lavoratori davanti ai cancelli della fabbrica

FoggiaToday è in caricamento