rotate-mobile

Sistema portuale di Manfredonia: siglato il patto che respinge i tentativi di infiltrarsi della criminalità

Sottoscritto un protocollo di legalità per un'azione di prevenzione sinergica rispetto ai tentativi della criminalità organizzata nell'ambito della circoscrizione portuale di Manfredonia, nonché delle interferenze illecite a scopi corrutive

Questa mattina presso il Palazzo del Governo di Corso Garibaldi il Prefetto di Foggia Maurizio Valiante e Ugo Patroni Griffi, presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta, Monopoli e Termoli, hanno sottoscritto un protocollo di legalità per un'azione di prevenzione sinergica rispetto ai tentativi della criminalità organizzata nell'ambito della circoscrizione portuale di Manfredonia, nonché delle interferenze illecite a scopi corrutive. 

L'accordo interistituzionale persegue il fine di evitare tentativi di ingerenza criminale nell'azione amministrativa, negli affidamenti dei lavori, servizi e forniture, concessioni e autorizzazioni demaniali attraverso strumenti di prevenzione avanzata che possano coadiuvare ed integrare le azioni investigative e repressive condotte dalle forze di polizia.

Attraverso il Protocollo di Legalità, le verifiche antimafia saranno estese anche agli affidamenti, ai contratti, alle autorizzazioni e alle concessioni demaniali indipendentemente dall'oggetto, dalla durata e dal valore economico dell'affidamento. "Con il Protocollo di Foggia, la cooperazione raggiunge dei livelli mai prima sperimentati in Italia, è una pietra miliare".

“Il Protocollo di Legalità è un ulteriore esempio di come la Squadra Stato intende rafforzare le proprie strategie per osteggiare il fenomeno criminale e corruttivo e le infiltrazioni mafiose nell’economia legale, ampliando il più possibile la platea dei soggetti coinvolti nella gestione e realizzazione delle opere pubbliche. Vogliamo assicurare la realizzazione del preminente interesse pubblico alla legalità ed alla trasparenza nell’economia, esercitando appieno i poteri di monitoraggio e vigilanza. La tendenza della criminalità organizzata di penetrare i principali settori dell’economia legale, ed in particolare quello degli appalti pubblici, proprio in un periodo in cui questo territorio beneficerà delle ingenti risorse per l’attuazione degli interventi del Pnrr, richiede infatti l’innalzamento della soglia di attenzione da parte delle istituzioni, attraverso iniziative ed interventi preventivi, utili proprio ad impedire tali infiltrazioni e i rischi corruttivi. Questa iniziativa dà l’avvio alla sottoscrizione di analoghi documenti pattizi di legalità con tutti gli altri soggetti pubblici beneficiari delle risorse del Pnrr" commenta il numero uno di Corso Garibaldi.

Il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta , Monopoli e Termoli Ugo Patroni Griffi ha dichiarato: “Si tratta del modello più avanzato di Protocollo di Legalità in Italia che sicuramente doterà l’Autorità di Sistema Portuale di strumenti più efficaci per contrastare i tentativi di infiltrazioni malavitose nelle attività portuali".

Video popolari

Sistema portuale di Manfredonia: siglato il patto che respinge i tentativi di infiltrarsi della criminalità

FoggiaToday è in caricamento