Accordo storico sull'asse Foggia-Gran Bretagna: è il primo patto dopo la Brexit sul pomodoro della Princes

A Roma la firma di uno storico accordo tra Coldiretti e Princes, il gruppo che controlla il più grande stabilimento per la trasformazione del pomodoro in Europa, a Foggia

Con la Brexit arriva il primo patto per valorizzare le relazioni commerciali tra l’Italia e la Gran Bretagna che rappresenta una destinazione privilegiata per la produzione agroalimentare italiana. Obiettivo dell’accordo è creare le condizioni per una maggiore competitività della filiera del pomodoro italiano, fondata sul riconoscimento della qualità del prodotto e dell’impegno per condizioni eque e dignitose del lavoro nei campi.

Il Regno Unito condivide con il nostro Paese il valore della propria esperienza storica nel contrasto a forme di caporalato e promuove una cultura della legalità in una filiera determinante per l’export dell’Italian food.

L’appuntamento è per martedì 12 febbraio alle ore 15,00 in Via XXIV Maggio 43 a Roma per la firma di uno storico accordo tra Coldiretti e Princes, il gruppo che controlla il più grande stabilimento per la trasformazione del pomodoro in Europa, a Foggia.

Parteciperanno Jill Morris, Ambasciatrice del Regno Unito in Italia, Paolo De Castro, Primo Vicepresidente Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento Europeo, Ettore Prandini, Presidente Coldiretti e Gianmarco Laviola, Amministratore Delegato Princes Industrie Alimentari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento