menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Foggia un "Polo della Salute": un progetto da 20 milioni, l'Asl acquisisce terreno dalla Regione

Oggi la firma dell'atto notarile alla presenza del direttore generale Vito Piazzolla e dell'assessore regionale Raffaele Piemontese. Inizio lavori previsto per i primi mesi 2019. Abbatterà un milione di fitti passivi all'anno

Una cittadella della salute, in cui accorpare i servizi Asl che oggi sono disseminati nella città di Foggia, per farne un polo unico e abbattere (finalmente) tutti quei fitti passivi che portano via alle casse pubbliche qualcosa come un milione di euro all’anno. E’ questo l’obiettivo che muove l’operazione iniziata oggi con la firma dell’atto notarile che ha ceduto volontariamente alla Asl Foggia quasi due ettari di terreno di proprietà regionale (17.000 mq per la precisione), sito nelle vicinanze del quartiere fieristico, su cui sorgerà la struttura polifunzionale.

La sottoscrizione è avvenuta alla presienza dell’assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese e del Direttore Generale della ASL Foggia, Vito Piazzolla.

L’acquisto del terreno (1,5milioni di euro il costo sostenuto dalla Asl a fronte, tuttavia, di un investimento regionale da oltre 15milioni di euro) rientra tra gli interventi previsti dal Piano Pluriennale per Investimenti Infrastrutturali e tecnologici destinati alla sanità territoriale della ASL di Foggia e finanziati con fondi POR Puglia.

“Immediatamente si avvieranno formalmente le attività di progettazione, già da tempo predisposte dalla tecnostruttura aziendale, e le successive gare per la realizzazione dell’immobile, per il quale la ASL ha ottenuto un finanziamento complessivo di 20 milioni di euro” fa sapere soddisfatto Piazzolla, che annuncia, “se tutto va come nelle previsioni, l’inizio dei lavori già per gennaio/febbraio 2019”. “Nel giro di un paio d’anni dovremmo avere il nuovo polo” gli fa eco Piemontese a Foggiatoday.

La nuova struttura polifunzionale consentirà, da un lato, di ridurre la spesa per i fitti, dall’altro, di accorpare servizi attualmente frammentati sul territorio cittadino.

La costruzione, divisa in corpi distinti, accoglierà, infatti, i Dipartimenti di Prevenzione, Riabilitazione e Farmaceutico. Previsti, inoltre, la sala conferenze, un bar, la mensa, parcheggi seminterrati e esterni che si integreranno all’interno di aree verdi e percorsi pedonali. Per la realizzazione saranno utilizzati materiali ecocompatibili e seguite le indicazioni regionali in materia di ingegneria naturalistica.

Oggi – commenta Piazzolla - portiamo a casa un grande risultato. Ringrazio tutti coloro che, sia dal punto di vista politico che prettamente tecnico, hanno collaborato per raggiungerlo. Questo investimento offrirà un duplice beneficio: grazie all’accorpamento dei servizi migliorerà l’offerta sanitaria riducendo i disagi per utenza e personale dipendente e, allo stesso tempo, permetterà di abbattere di circa un milione di euro all’anno le spese per i fitti”.

Questa è una giornata importante – dichiara Piemontese - su cui abbiamo lavorato d’intesa con il Presidente Emiliano. Grazie all’accordo con la ASL trasformeremo un terreno incolto in una struttura sanitaria che sarà realizzata all’insegna del decoro, della sicurezza, del risparmio energetico e dell’innovazione”.

Intanto, la Direzione Generale annuncia che sono conclusi i lavori di ristrutturazione dell’Unità di Radiologia del Poliambulatorio di terzo livello di Foggia (in piazza della Libertà, notizia recente l’attivazione, finalmente, della tac); della sede di Continuità Assistenziale (guardia medica) presso l’Ospedale Colonnello D’Avanzo (già oggetto di un accordo tra ASL Foggia e Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia per l’integrazione ospedale-territorio); il nuovo reparto di Psichiatria SPDC dei servizi territoriali della ASL, ospitato presso gli Ospedali Riuniti tramite un accordo di comodato d’uso. Tutte strutture pronte per essere inaugurate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento