rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Pnrr, sindacati e Comuni fanno squadra: "Ottimizzare risorse in base alle esigenze e alle vocazioni territoriali"

Istituito a Cerignola il primo tavolo permanente tra amministrazioni comunali e sindacati per intercettare strategicamente i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza

“Abbiamo avviato il percorso della progettazione partecipata con il Comune di Cerignola con il quale è stato attivato un tavolo di confronto permanente per comprendere le esigenze territoriali ed attrarre fondi del Pnrr. L’interlocuzione è un momento fondamentale che può favorire l’organizzazione della struttura amministrativa per massimizzare le risorse Pnrr anche ai fini occupazionali, declinandole secondo le esigenze reali e le vocazioni del territorio”. È il commento di Maurizio Carmeno, Carla Costantino e Gianni Ricci, segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Foggia.

Nell’incontro, il primo che risponde alla strategia di condivisione e concertazione tra istituzioni, enti e forze per utilizzare al meglio i fondi provenienti dal Pnrr, sono stati avviati i progetti per tre bandi.

Il primo per la realizzazione di strutture da destinare ad asili nido e scuole dell’infanzia, in particolare per la demolizione e la ricostruzione, la nuova costruzione, gli ampliamenti di edifici esistenti e la riqualificazione funzionale. Sono interessate la scuola d’infanzia ‘Di Vittorio’, l’asilo nido ‘Rinaldi’ e la scuola media ‘Paolillo’.

Il secondo è relativo all’ammodernamento e alla realizzazione di nuovi impianti di trattamento con l’investimento per il miglioramento e la meccanizzazione della rete di raccolta differenziata e dei rifiuti urbani.

Infine, la proposta progettuale relativa al lotto di intervento del bene dell’ex autoparco San Matteo per la rifunzionalizzazione degli immobili di proprietà comunali acquisiti a seguito del decreto del Direttore dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati  alla criminalità organizzata.

“L’auspicio è che altri comuni, compreso quello di Foggia, comprendano l’importanza di collaborare per i progetti di finanziamento seguendo linee di intervento condivise e frutto di strategie mirate - rimarcano Carmeno, Costantino e Ricci - Le risorse del Pnrr sono davvero importanti, non risolvono tutti i mali, ma possono dare un impulso essenziale allo sviluppo, alla crescita ed al potenziamento occupazione della Capitanata. Per questo, sollecitiamo gli altri comuni dauni ad operare in collaborazione per definire le linee del progetto da avviare. E sollecitiamo lo stesso Comune di Foggia ad attivarsi per intercettare i fondi, perché non abbiamo notizia che sia stato fatto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, sindacati e Comuni fanno squadra: "Ottimizzare risorse in base alle esigenze e alle vocazioni territoriali"

FoggiaToday è in caricamento