rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Economia

Pnrr, pronti i progetti dell’ambito sociale di Troia: 3,5 milioni per sedici comuni

Due le macro-aree d’intervento programmate: sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti e percorsi di autonomia per persone con disabilità (Provi e Dopo di Noi)

L’Ufficio di Piano dell’Ambito Sociale di Troia, nei primi giorni di gennaio, ha presentato la manifestazione d’interesse alla Regione Puglia, come previsto dall’iter del Piano Operativo approvato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali per l’attuazione della Missione 5 “Inclusione e coesione”. È il primo, fondamentale passaggio per ottenere il finanziamento previsto dal Next generation EU dedicato allo sviluppo del welfare locale. È una programmazione triennale, per un finanziamento di circa 3,5 mln di euro, che riguarderà i sedici comuni dell’Ambito Sociale di Troia.

Due le macro-aree d’intervento programmate:

Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti e percorsi di autonomia per persone con disabilità (Provi e Dopo di Noi).

Su sette linee d’intervento previste dalla Strategia Regionale di Puglia Sociale e destinate agli Ambiti Territoriali Sociali, quattro in totale i progetti candidati ad ottenere il finanziamento previsto dal Piano Operativo del Pnrr.

  • Sostegno capacità genitoriali (Ade e presa in carico integrata con sanità e istruzione (Modello Pippi) Finanziamento previsto per il triennio è di 211.500,00 euro.
  • Autonomia anziani non autosufficienti (creazione ed implementazione di infrastrutture, dotazione di tecnologie domotiche, domiciliarità, telemedicina) Finanziamento previsto per il triennio è di 2.460.000,00 euro.
  • Supervisione degli operatori dei servizi sociali territoriali (co-progettazione con gli Ambiti di Lucera, San Severo e San Marco in Lamis) Finanziamento previsto per il triennio è di 210.00,00 euro.
  • Attivazione di progetti integrati (progetto individualizzato, abitazione, accesso al lavoro) Finanziamento previsto per il triennio è di 715.000,00 euro di cui 400.000 una tantum destinati alla realizzazione di infrastrutture.

I progetti, per un valore di circa 3,5 mln di euro saranno destinati ai sedici comuni dell’ambito

 “Coesione ed inclusione, tra i sei settori principali del Pnrr, è una straordinaria occasione che ci permetterà di creare o potenziare infrastrutture sociali e servizi” dichiara il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri “I progetti predisposti vanno a rafforzare le risposte ai bisogni dei cittadini più vulnerabili e a rischio marginalizzazione. E quel che propone l’Ambito Sociale di Troia è’ il frutto di un lavoro di rete, della professionalità e delle competenze dell’intera struttura dell’Ufficio di Piano”.

TERRITORIO DELL’AMBITO SOCIALE DI TROIA

L’Ambito Territoriale di Troia comprende il Comune di Troia come Comune capofila e i Comuni di Accadia, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Bovino, Candela, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Deliceto, Faeto, Monteleone di Puglia, Orsara di Puglia, Panni, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puglia. L'Ambito Territoriale ha una superficie complessiva di 1.267,82 kmq ed una popolazione di 37793 abitanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, pronti i progetti dell’ambito sociale di Troia: 3,5 milioni per sedici comuni

FoggiaToday è in caricamento