Economia

Pio, il 20enne che lancia una raccolta fondi per riacquistare il terreno di famiglia: "Dal 1887 è stato fonte di vita per tre generazioni"

Il giovane ha avviato una raccolta fondi Gofundme per tornare in possesso del terreno, attualmente di proprietà del comune: "Non voglio impietosire nessuno, cerco soltanto un aiuto concreto". Il primo target previsto è 200mila euro

Lancia una raccolta fondi online con l'obiettivo di riappropriarsi dello storico terreno di famiglia. È la storia di Pio, giovane ventenne della provincia di Foggia, il quale ha deciso di avviare una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme per tornare in possesso del terreno di famiglia, attualmente di proprietà del comune. Come racconta il giovane, non è facile chiedere aiuto.

"Non è per elemosina compassionevole che lo facciamo. Ho preso la decisione di accettare il consiglio di proporre un crowd funding per riappropiarmi del terreno di famiglia, dopo giorni di riflessione", spiega. "La mia storia inizia qualche mese fa, quando ho scoperto che il terreno di famiglia, a cui tengo moltissimo, in realtà non è più nostro ma di proprietà del comune in cui vivo".

"Dal 1887 questo terreno è stato fonte di vita per la mia famiglia, in quanto essendo appunto imprenditori agricoli, hanno lavorato giorno e notte intensamente per portare il pane a casa, spaccandosi letteralmente la schiena. Partendo dal mio bisnonno, fino ad arrivare a mio padre, è stata tramandata di generazione in generazione la passione per l'agricoltura, quella buona, sana, a chilometro zero",

"Non voglio impietosire nessuno, ma cerco soltanto un aiuto concreto per impossessarmi nuovamente della mia amata campagna, dove sono presenti ancora tutt'oggi un fabbricato fatiscente e diversi mezzi agricoli. Oltretutto da quando è in mano al comune, il nostro terreno è diventato anche un luogo dove diversi giovani, approfittando dell'illuminazione inesistente, ne approfittano per consumare sostanze stupefacenti". 

Il target previsto dal crowd-funding è 200mila euro. L'appello finale del ragazzo: "Aiutatemi a riportare in vita un pezzo della nostra straordinaria Italia, un pezzo della mia infanzia, della mia famiglia, chiunque voglia farlo, basta anche una piccola donazione di pochi euro per fare la differenza, ma soprattutto condividere ovunque questa raccolta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pio, il 20enne che lancia una raccolta fondi per riacquistare il terreno di famiglia: "Dal 1887 è stato fonte di vita per tre generazioni"

FoggiaToday è in caricamento