Asl Fg, Piazzolla annuncia: “16 milioni di euro per nuove assunzioni”

Piazzolla interviene al consiglio comunale di San Severo. In arrivo fondi per nuove assunzioni e interventi strutturali e strumentali per il territorio

Piazzolla al Consiglio comunale di San Severo

“La ASL Foggia ha ottenuto ottanta milioni di euro di finanziamenti per il potenziamento strutturale e tecnologico delle strutture territoriali e oltre sedici milioni di euro da destinare a nuove assunzioni”. Lo ha annunciato ieri sera il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla, nel suo intervento in consiglio comunale. Alla seduta monotematica, oltre a Piazzolla, hanno partecipato il Direttore Sanitario della ASL FG Luigi Pacilli, il Direttore Medico del Presidio Ospedaliero Franco Mezzadri e i Dirigenti dei reparti del “Masselli Mascia”.

Dinanzi all’assemblea e alla cittadinanza, intervenuta numerosa, Piazzolla ha ripercorso il difficile momento che l’intera organizzazione sanitaria nazionale e regionale sta attraversando da diversi anni e i profondi cambiamenti attualmente in atto. “Siamo in un momento in cui il sistema va riformato completamente – ha spiegato -. Operazione non semplice perché è l’ultima tappa di un percorso iniziato con il Piano di rientro, la spending review e il blocco del turn over e che sta proseguendo con il Programma operativo, il quale ci impone, a sua volta, un riordino ospedaliero. Come se non bastasse, a complicare le cose è intervenuta la Direttiva europea che stabilisce regole rigide sulla organizzazione dei turni. Io stesso mi sono assunto la responsabilità di non osservarla per evitare l’interruzione delle attività ospedaliere. Se al diktat europeo, poi, aggiungiamo il Decreto 70 del 2015 che fissa il rapporto tra posti letto e abitanti a ‘tre per mille’ e la Legge di Stabilità per la quale, se ogni ospedale non raggiunge il pareggio di bilancio, si ritorna in Piano di rientro, è chiaro che per noi amministratori è sempre più complicato trovare le giuste soluzioni per mantenere inalterato il livello assistenziale”.

Nonostante tutti i vincoli legislativi, Piazzolla ha però assicurato che si farà portavoce in Regione delle istanze ricevute: “Combatterò per rivendicare le specificità di questa terra, a partire dalla vastità e dalla peculiarità orografica del territorio, che vede gran parte dei comuni distribuiti tra Monti Dauni e Gargano, spesso distanti tra loro e collegati da infrastrutture inadeguate. Inoltre, grazie al finanziamento in deroga, superiore a sedici milioni di euro, concesso alla nostra ASL, potremo assumere professionalità che qualificheranno ulteriormente le dotazioni organiche”. In riferimento all’Ospedale di San Severo Piazzolla ha assicurato che la struttura non chiuderà e che l’attenzione della Direzione è centrata a rendere più efficiente e elevata l’assistenza.

Sul fronte dell’assistenza territoriale, infine, uno degli obiettivi primari della programmazione a breve e lunga scadenza della Direzione Generale è il potenziamento strutturale e tecnologico che sarà reso possibile grazie al finanziamento con fondi FESR, appena concesso, di ottanta milioni di euro. Tra i primi interventi, l’attivazione della telemedicina e dell’assistenza domiciliare integrata (ADI) sui Monti Dauni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento