Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Per la Trasparenza e contro la Corruzione: ecco i piani della ASL di Foggia

Due i piani redatti - quello per la Trasparenza e l'Integrità e quello Anti-Corruzione - e due responsabili: i dottori Ennio Guadagno e Michele Ciavarella

‘Giornata della Trasparenza’, oggi, alla ASL FG, dove il direttore generale, amministrativo e sanitario dell’Azienda hanno presentato il responsabile alla Trasparenza, il dott. Ennio Guadagno, (a capo della struttura aziendale della Programmazione) e alla Prevenzione della Corruzione, il dott. Michele Ciavarella (direttore dell’Area Gestione Risorse Economiche Finanziarie).

Argomento di discussione sono stati i Piani Triennali Anti-Corruzione e per la Trasparenza e l’Integrità, nonché il Regolamento sul diritto di accesso agli atti amministrativi, per l’occasione presentati ad associazioni dei consumatori e degli utenti e alle organizzazioni sindacali.

TRASPARENZA E INTEGRITA’ | La redazione del Piano per la Trasparenza e l’Integrità risponde all’esigenza di offrire al cittadino la garanzia di un libero accesso alle informazioni sull’organizzazione e le attività delle pubbliche amministrazioni, al fine di attuare “il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell’utilizzo di risorse pubbliche”, così come sancito dal D.Lgs. n. 33/2013.

Strumento essenziale per l’attuazione della normativa sulla trasparenza e del diritto di accesso agli atti amministrativi è il portale aziendale www.sanita.puglia.it, negli spazi riservati alla ASL FG (di cui è responsabile la dott.ssa Rachele Cristino, dirigente dell’URP). Qui è stata dedicata un’area riservata proprio alla “Amministrazione trasparente”, in fase di continuo aggiornamento.

PIANO ANTI-CORRUZIONE | Strettamente collegato al Piano per la Trasparenza e l’Integrità è infatti, quello Anti-corruzione (L 190/012), finalizzato a prevenire l’abuso, da parte di soggetti della Pubblica Amministrazione, del potere a loro affidato per ottenere vantaggi personali nel corso dello svolgimento dell’attività amministrativa.  

Tra le varie iniziative, il Piano Anti-corruzione, per poter creare un contesto sfavorevole alla corruzione, prevede l’avvio di corsi di formazione permanenti per tutti i dipendenti (dirigenza, comparto e società in house Sanità Service) e, in particolare, per il personale addetto ai procedimenti più esposti al rischio, così come definiti dalla Legge n. 190/2012: autorizzazione e concessione; scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi, anche con riferimento alla modalità di selezione prescelta ai sensi del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163; concessione ed erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché l'attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati e concorsi e prove selettive per l'assunzione del personale e progressioni di carriera di cui all'art. 24 del D.lgs. n. 150/2009.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Trasparenza e contro la Corruzione: ecco i piani della ASL di Foggia

FoggiaToday è in caricamento