rotate-mobile
Economia

Tar Puglia respinge istanza sospensione piano sosta regolamentata

Era stata avanzata dal Comitato di quartiere Immacolata contestualmente al ricorso che sarà discusso nel merito in una prossima udienza. L'inps firma l'accordo per il debito di Ataf Spa

L’INPS ha sottoscritto l’accordo per la ristrutturazione del debito, mentre il TAR Puglia ha negato la sospensiva del piano per la sosta regolamentata. Sono i due recenti sviluppi di altrettante attività svolte da Ataf SpA per risanare l’azienda e riorganizzare il servizio di trasporto pubblico e la mobilità cittadina.

Con la firma del presidente nazionale di INPS Antonio Mastropasqua, che si aggiunge a quella dell’Agenzia delle Entrate, si conclude la complessa e laboriosa attività condotta dall’ex amministratore unico di Ataf SpA Domenico Mazzamurro che porterà all’erogazione di un mutuo e alla rateizzazione del debito aziendale in 5 anni.

Il Tribunale Amministrativo Regionale, invece, ha respinto l’istanza di sospensione del Piano della sosta regolamentata, avanzata dal Comitato di quartiere Immacolata contestualmente al ricorso che sarà discusso nel merito in una prossima udienza.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tar Puglia respinge istanza sospensione piano sosta regolamentata

FoggiaToday è in caricamento