Per il Poligrafico importanti investimenti, produzione targhe a Verres e a Foggia

Presentato il Piano Industriale 2017/2019. Per lo stabilimento di Foggia ben 55 milioni di euro per il settore produttivo finalizzato allo sviluppo della filiera dell’Anticontraffazione e Tracciabilità

Immagine d'archivio

Il 3 novembre scorso presso lo stabilimento IPZS di Foggia si è tenuto un incontro tra le organizzazioni sindacali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, unitamente alle RSU di stabilimento, con l’amministratore delegato, dott. Aielli, per la presentazione del Piano Industriale 2017-2019. “Un Piano ambizioso, che pone, così come auspicato, la necessità di avviare una nuova fase tecnologica e innovativa per tutto il Poligrafico e di conseguenza anche per lo stabilimento di Foggia, dove sono previsti, nel triennio 2017-2019, investimenti per 291,7 milioni di euro di cui il 27% sullo stabilimento di Foggia” commenta Nicola Di Ceglie.

Il segretario generale Slc Cgil Puglia fa sapere che “l’investimento per Foggia sarà indirizzato nel settore produttivo, per 55 milioni di euro, finalizzato allo sviluppo della filiera dell’Anticontraffazione e Tracciabilità. La restante parte per la valorizzazione della parte immobiliare dello stabilimento”.

Per quanto riguarda la produzione Targhe? “Ci è stato comunicato che si avvieranno investimenti sia su Verres che su Foggia al fine di avere due linee gemelle, sia per soddisfare il mercato italiano, che quello internazionale. Infatti per la prima volta si parla di una possibile commessa estera”.

Prosegue Di Ceglie: “Sulla vicenda Targhe, ma anche per il futuro dello stabilimento di Foggia, come sindacato abbiamo coinvolto il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Che ringraziamo pubblicamente. Infatti con il suo intervento, si è trovata la mediazione affinché la produzione delle Targhe fosse distribuita tra Foggia e Verres”.

Il sindacalista conclude: “Siamo sicuri, che il contributo della Regione Puglia sarà determinante anche per il buon esito di tutti gli investimenti previsti per lo stabilimento di Foggia. Come sindacato, unitamente ai lavoratori, vigileremo affinché il Piano industriale venga attuato in tutte le sue parti”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento