Risultati sorprendenti per tre bambini: muovono i primi passi grazie alla 'Pet Therapy'

Le nuove attività saranno presentate il 25 febbraio. Durante il primo anno i risultati sono stati sorprendenti: tre bambini con difficoltà a deambulare, dopo quattro mesi di pet therapy hanno cominciato a muovere i primi passi autonomamente

Immagine di repertorio

Risultati al di sopra delle più rosee aspettative: la pet therapy si è dimostrata efficace sotto ogni punto di vista. È con questa premessa che il servizio veterinario (Area C) della Asl di Foggia rilancia il progetto 'Pet Therapy quando è l'uomo ad aver bisogno degli animali'. La manifestazione di presentazione delle nuove attività avrà luogo il prossimo 25 febbraio alle 11, a San Severo, presso la Fondazione Trotta di Corso Gramsci 78, alla presenza del direttore generale Attilio Manfrini e del sindaco e presidente della provincia, Francesco Miglio.

Si tratta della prima sperimentazione avviata in Puglia. “Il progetto vedrà nuovamente protagonisti 30 bambini seguiti dal Centro di Neuropsichiatria infantile della Azienda Sanitaria Locale” spiega Luigi Urbano, direttore del Servizio veterinario Area C. Durante il primo anno di sperimentazione i risultati sono stati sorprendenti. In particolare, tre bambini con difficoltà a deambulare, che non erano riusciti a migliorare con una normale riabilitazione, dopo quattro mesi hanno cominciato a muovere i primi passi autonomamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto certificato da esperti e professionisti e confermato dalle stesse madri che hanno vissuto in prima persona i benefici della terapia. Proprio grazie a questi successi il progetto continua e, addirittura, amplia le sue attività. All’esecuzione della terapia si aggiungerà la formazione. “Il 25 febbraio  presenteremo il nuovo corso di formazione per conduttori (rivolto ai diplomati) e per operatori, figura per la quale è richiesta la laurea. Tutto ciò è stato e sarà possibile grazie all’impegno e alla professionalità dell’equipe formata da medici veterinari, psicologi, fisioterapisti e conduttori professionisti” conclude Urbano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento