Il Comune ha rispettato il Patto di Stabilità Interno per il 2011

Lisi: “Frutto della razionalizzazione e del monitoraggio di entrate e uscite”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il Comune di Foggia ha rispettato gli obiettivi finanziari imposti dal Patto di Stabilità Interno anche nel 2011. A certificarlo è il Collegio dei Revisori dei Conti nella sua interezza.

Grazie a questo risultato, l’amministrazione comunale non incorrerà nelle sanzioni previste in caso di sforamento, dunque non subirà la riduzione dei trasferimenti erariali e dei livelli di spesa corrente come non sarà inibito l’eventuale ricorso all’indebitamento per investimenti.

Ottenere questo risultato in un contesto nazionale e locale così complesso è motivo di soddisfazione per l’Amministrazione comunale – commenta l’assessore al Bilancio Rocco LisiA determinarlo sono stati tanto la razionalizzazione dei meccanismi di spesa che il costante monitoraggio delle entrate e delle uscite.

Il risultato ottenuto è ulteriormente valorizzato dalla capacità di far fronte agli ingenti tagli ai trasferimenti statali, ancor più gravosi per il Comune di Foggia che li ha gestiti in parallelo con gli interventi programmati ed attuati per raggiungere l’equilibrio stabile di bilancio. Ora c’è da augurarsi che a partire dal 2013 si allenti la stretta finanziaria imposta dalla crisi – conclude Lisi – così da consentirci di ricambiare i cittadini dei sacrifici compiuti in questi anni”.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento