Passi carrabili: casi di esenzione e di abbattimento, il Comune scrive all’Aipa

Il riconoscimento dell'esenzione e dell'abbattimento potrà avvenire anche a seguito di un'autocertificazione

Il Comune “ribadisce che nulla è dovuto da parte del soggetto privato che dimostri di non utilizzare materialmente come passo carrabile l’accesso che consente il transito dei veicoli tra l’area pubblica e quella privata, realizzato direttamente dal Comune” nell’area PEEP, così come nelle altre zone della città.

Inoltre, “invita” la società di riscossione AIPA ad applicare “il diritto all’abbattimento della tariffa COSAP” (Canone per l’occupazione permanente di spazi e aree pubbliche) nella misura del 55%, “in favore dei titolari di passo carrabile” relativamente ai locali che “sulla base di elementi di carattere oggettivo, risultano non utilizzabili e, comunque, di fatto non utilizzati dal proprietario dell’immobile o da altri soggetti legati allo stesso da vincoli di parentela, affinità o qualunque altro rapporto”.

E’ il contenuto delle comunicazioni inviate dal dirigente Fernando Biagini all’AIPA per chiarire l’esito delle “varie conferenze di servizio tenutesi presso gli Uffici Comunali” e il contenuto dell’articolo 24, comma 6 del regolamento istitutivo del canone di occupazione di spazi e aree pubbliche. Il riconoscimento dell’esenzione e dell’abbattimento dovrà avvenire a seguito di “un’autocertificazione che attesti i presupposti, fatti salvi gli accertamenti che gli uffici comunali e/o la società concessionaria AIPA SpA” può effettuare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento