menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nuccia Papa e il salone StaffMitch

Nuccia Papa e il salone StaffMitch

Il telefono squilla, fioccano le prenotazioni ai parrucchieri foggiani. "Ricominciamo ad emozionarvi". Kit monouso e sanificatori

Gli operatori si sono attrezzati per la ripartenza. Fioccano le prenotazioni. Con le restrizioni non è facile soddisfare tutte le richieste che si concentreranno soprattutto nel primo periodo della riapertura

"Siamo prontissimi". I parrucchieri foggiani sono carichi. Il telefono squilla in continuazione. "Dal 18 maggio ricominciamo ad emozionarvi" è il claim scelto da StaffMitch Art Hair Studios di Foggia per la fase 2, lanciato non appena la notizia della riapertura anticipata ha assunto il crisma dell'ufficialità, sintomo dell'euforia della ripartenza. La titolare Nuccia Papa sta già incastrando gli appuntamenti. "La giusta accoglienza nel salone è sempre stata fondamentale per me e il mio staff, abbiamo sempre avuto cura dei dettagli. Pertanto saremo ancora più attenti con modus perfettamente in linea con le nuove normative igienico-sanitarie. Avremo perciò kit monouso, già in dotazione, sanificheremo gli ambienti con i migliori apparecchi e gli spazi saranno tutti perfettamente adeguati alle future esigenze dettate dal nuovo stile di vita di ognuno di noi".

In base a tutte le restrizioni non è facile soddisfare subito tutte le richieste pervenute. "L'obiettivo del salone è quello di accogliere, previo appuntamento, il numero massimo di clienti che potranno accedere contemporaneamente nel nostro salone - spiega - Questo aspetto potrebbe ridurre la possibilità di soddisfare le tante richieste che si concentreranno soprattutto nel primo periodo dalla riapertura".

Seguiranno pedissequamente le linee guida. Alla modalità delle prenotazioni erano ampiamente già abituati, solo che bisogna perfezionare al massimo il meccanismo perché non è consentita la presenza di clienti in sala d'aspetto. E se prima con 7-8 dipendenti l'organizzazione poteva gestire un flusso di clientela che non era necessariamente scandito dagli appuntamenti ora il rapporto è uno a uno, collaboratore-utente. Ostacoli non insormontabili per Nuccia Papa, contenta di tornare nel suo salone. "Viviamo di lavoro. Il mio ambiente poi è sempre stato accogliente, di forte impatto. Qualcuno dice scherzando che StaffMitch è uno stile di vita, perché in effetti fa parte un po' delle belle abitudini delle donne e degli uomini foggiani, è anche un luogo di incontro". E se deve trovare un motivo di amarezza è proprio questo, privarsi di quel fermento tipico di un salone di bellezza: che cambierà tutto ne è consapevole, ma spera che "passi al più presto". Con la lenta ripresa di tanti settori lavorativi la richiesta aumenta: "Vogliamo essere tutti in ordine, prenderci cura di noi stessi". E anche nell'ordinanza della Regione Puglia si evidenzia come i servizi estetici e di bellezza producano effetti benefici sulla salute fisica e psichica. "È un momento di coccole - conclude la titolare di StaffMitch - e in questo frangente ne abbiamo tutti bisogno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento