Panni all'anno zero, uffici e ospedale senza linea telefonica. Il sindaco scrive al Prefetto: "Rischi e disagi"

Il centro dei Monti Dauni isolato da due settimane. La linea Telecom non funziona. Impossibile finanche il servizo di guardia medica. Segnalazione urgente del primo cittadino al Prefetto di Foggia

Panni, anno zero. Non bastassero i disservizi datati che scontano i Monti Dauni, ora ci si mette anche la linea fissa telefonica. E’ di due giorni fa l’esposto che il sindaco, Pasquale Ciruolo, ha inviato al Prefetto di Foggia per denunciare l’isolamento del suo Comune a causa di Telecom. Da due settimane è impossibile il “regolare svolgimento delle funzioni ordinarie e straordinarie degli Uffici comunali in quanto gli stessi sono impossibilitati a comunicare con gli enti e le amministrazioni preposte, mettendo a rischio l’amministrazione comunale che rischia di incorrere in sanzioni e revoche di finanziamenti”. Non bastasse, “tale disservizio mette a rischio il regole svolgimento delle attività della struttura Ospedale di Comunità – RSSA oltre quello del servizio di Guardia Medica ospitato dalla stessa struttura, creando rischi e disagi all’intera popolazione” scrive il sindaco. Che aggiunge di aver proceduto più volte alla segnalazione del disservizio senza però ricevere alcun riscontro da parte del gestore della rete telefonica Telecom.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento