Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

Il Comune di Foggia avvisa i cittadini: se il grattino è scaduto la multa si paga

Il Comune di Foggia fa sapere che dopo un periodo di tolleranza riprenderà l’attività sanzionatoria. Ausiliari del traffico e operatori di Polizia Municipale pronti ad elevare sanzioni

La sosta oltre la scadenza del tagliando si paga e a breve riprenderà l’attività sanzionatoria sospesa in attesa di specifici pronunciamenti da parte degli organi giurisdizionali preposti. L’avviso ai cittadini foggiani arriva da Palazzo di Città in seguito alla sentenza n. 16258 con la quale lo scorso 3 agosto la Corte di Cassazione II sezione civile, si è pronunciata definitivamente sulle multe elevate alle auto che presentano tagliandi di sosta a pagamento scaduti.

La Corte ha deciso che “in materia di sosta a pagamento la protrazione della sosta oltre l'orario per il quale è stata corrisposta la tariffa è da considerarsi come violazione alle prescrizioni della sosta regolamentata e, quindi, sanzionabile ai sensi dell'art. 7, comma 15. del Codice detta Strada”.

A Foggia ci sarà un breve periodo di tolleranza delle eventuali violazioni per consentire ai cittadini di prendere coscienza della riattivazione della norma ma, entro pochi giorni, gli ausiliari del traffico e gli operatori della Polizia Municipale daranno corso alla applicazione della disposizione di Legge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Foggia avvisa i cittadini: se il grattino è scaduto la multa si paga

FoggiaToday è in caricamento