Padre Giuseppe Piemontese, da Monte Sant'Angelo a vescovo di Terni

Il religioso dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali è nato nel comune pugliese il 24 aprile 1946. Tra i vari incarichi ha ricoperto quello di custode del Sacro Convento di Assisi

"È veramente una notizia che ci riempie di gioia. A padre Giuseppe Piemontese gli auguri di buon lavoro miei personali, della civica Amministrazione e di tutta la comunità di Monte Sant’Angelo. La Città dell’Arcangelo Michele, meta di pellegrinaggi ininterrotti da 15 secoli, è orgogliosa di avere un proprio figlio chiamato a svolgere un importante ruolo all’interno della Chiesa di Roma". Così il sindaco di Monte Sant’Angelo Antonio di Iasio si congratula con padre Giuseppe Piemontese, nominato da Papa Francesco vescovo della diocesi di Terni-Narni-Amelia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PADRE PIEMONTESE - Padre Piemontese dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali è nato nel comune pugliese il 24 aprile 1946. Ha conseguito la Licenza in Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica 'San Bonaventura' Seraficum in Roma e la Laurea in Diritto Canonico. I voti temporanei li ha presi l’8 settembre 1967, quelli perpetui dici anni dopo: l’8 ottobre 1977. Tanti i servizi e i ministeri ricoperti negli anni. E' stato infatti animatore della pastorale giovanile, educatore nelle case di formazione, parroco di Bari e anche membro del Definitorio della Provincia, ministro provinciale nonchè custode del Sacro Convento di Assisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento