menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli Ospedali Riuniti di Foggia

Gli Ospedali Riuniti di Foggia

Ospedali Riuniti: c’è la firma sulle 67 assunzioni a tempo indeterminato per i diversamente abili

Sottoscritta la convenzione tra gli Ospedali Riuniti e il centro per l’impiego della provincia di Foggia

Il 12 aprile scorso presso la Provincia di Foggia è stata sottoscritta la convenzione per cui l’azienda ‘Ospedali Riuniti’ di Foggia si impegna a svolgere un programma di 67 assunzioni a tempo indeterminato pieno entro il 30 aprile 2019 con le modalità relative agli inserimenti lavorativi destinati a persone con handicap di particolare gravità di cui alla proposta di convenzione n. UGCHZE del 17/01/2018.

La convenzione è stata firmata presso la Provincia di Foggia tra il dirigente del settore Politiche del Lavoro della Provincia di Foggia, dott. Giovanni D’Attoli, assistito dal dott. Ferrarelli, e il consigliere delegato, dott. Giuseppe Mangiacotti e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria ‘Ospedali Riuniti’, rappresentata dal direttore generale, dott. Vitangelo Dattoli, e dal direttore amministrativo, dott. Michele Ametta.

Il collocamento mirato consiste nel complesso degli “strumenti che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto, attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui luoghi di lavoro e di relazione.

La legge 12 marzo 1999 n. 68 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili” ha come finalità la promozione dell’inserimento e della integrazione lavorativa delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e di collocamento mirato. Essa si applica alle persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali a ai portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 per cento, accertata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell’invalidità civile; alle persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33 per cento, accertata dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL); alle persone non vedenti o sordomute e alle persone invalide di guerra , invalide civili di guerra e invalide per servizio.

L’art. 11 della legge stabilisce che, al fine di favorire l’inserimento lavorativo dei disabili,  gli uffici competenti possono stipulare con il datore di lavoro convenzioni aventi ad oggetto la determinazione di un programma mirante al conseguimento degli obiettivi occupazionali.

Gli uffici competenti possono stipulare con i datori di lavoro convenzioni d’integrazione lavorativa per l’avviamento di disabili che presentino particolari caratteristiche e difficoltà d’inserimento nel ciclo lavorativo (art. 11 comma 4). Tra le modalità di inserimento lavorativo è contemplata la facoltà di svolgere tirocini di formazione ed orientamento (art. 11 comma 2). Attraverso la convenzione si accede ai contributi per le assunzioni a carico del Fondo nazionale per i disabili (art. 13 comma 4).

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia, con D.D.G. n. 22 del 10/01/2018 di determinazione del fabbisogno di personale, ha programmato le assunzioni riservate al rispetto di tale dettato normativo. L’Azienda ha deliberato di recepire la convenzione e di porre in essere il programma assunzionale descritto, nel pieno rispetto della normativa relativa al collocamento mirato di cui alla legge 68/99.

Soddisfazione è stata espressa dalla direzione strategica del Policlinico di Foggia che ringrazia il dirigente del Settore Politiche del Lavoro della Provincia di Foggia, Dott. Giovanni  D’Attoli e il funzionario Dott. Ferrarelli per l’attenzione conferita all’istruttoria e per la costante interazione avuta con il Consigliere delegato, dott. Giuseppe Mangiacotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento