Vessati e sottopagati dopo 14 anni di lavoro: scatta la mobilitazione per 40 operatori ecologici

Accade a Vieste. Sinlai: "Costretti a firmare, pena la perdita del posto, un contratto a tempo determinato e parziale per sole 19 ore a settimana e per un salario di 133 euro ogni 7 giorni"

"Quaranta operatori ecologici nel comune di Vieste, utilizzati dalla Tecneco di Foggia per attività di “spazzamento e raccolta porta a porta”,sono in realtà somministrati da un’agenzia per il lavoro ( ManPower)". Lo dichiara in una nota Forza Nuova Puglia.

"Per giunta, il vero scandalo è che questi operatori, dopo 14 anni di servizio nel ruolo, sono stati costretti a firmare, pena la perdita del posto, un contratto a tempo determinato e parziale, per sole 19 ore a settimana e per un salario di 133 euro ogni 7 giorni".

Valerio Arenare, segretario nazionale del SINLAI, è intervenuto sull’ argomento: “Siamo in contatto con questi lavoratori e non lasceremo che tale abuso, peraltro compiuto in favore di un' azienda privata e a danno di 40 lavoratori italiani che hanno un’anzianità di servizio di 14 anni, sia ulteriormente perpetrato.

Pertanto, annunciamo sin da ora che siamo pronti a mobilitarci ed a porre in essere ogni tipo di protesta necessaria affinché siano ristabilite condizioni, pur minime, di giustizia ed equità sociale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento