L’Oasi Lago Salso riparte per far conoscere e valorizzare la zona umida più importante del Meridione

Il nuovo CdA dell'Oasi Lago Salso ha programmato una serie di iniziative proprio a partire dal 2 febbraio, per il rilancio dell'Oasi che il Parco Nazionale del Gargano ha finanziato

L'Oasi Lago Salso

La giornata mondiale delle zone umide è una giornata internazionale che si celebra annualmente il 2 febbraio in occasione dell'anniversario dell'adozione della Convenzione sulle zone umide di importanza internazionale, firmata a Ramsar (Iran) il 2 febbraio 1971.

L’Oasi Lago Salso rappresenta la più importante zona umida dell’Italia meridionale e una delle più importanti del bacino del Mediterraneo per l’avifauna acquatica, testimonianza delle più vaste ed estese paludi che ancora ai primi del ‘900 contavano in Capitanata oltre 80.000 ettari. Essa fa parte di un comprensorio di zone umide ed estesi terreni agricoli, con un valore naturalistico-ambientale complessivo di eccezionale rilievo.

In virtù di questo valore naturalistico, il nuovo CdA dell'Oasi Lago Salso ha programmato una serie di iniziative proprio a partire dal 2 febbraio, per il rilancio dell'Oasi che il Parco Nazionale del Gargano ha finanziato (escursioni guidate, laboratori per le scuole e incontri con esperti) per far conoscere e valorizzare questa importante zona umida.

Il programma delle attività

Escursioni guidate alle ore 10.00 e alle ore 14.00 nelle seguenti giornate, con gli esperti del Centro Studi Naturalistici-onlus: venerdì 2 febbraio, sabato 3 febbraio, domenica 4 febbraio, sabato 10 febbraio, domenica 11 febbraio, martedì 13 febbraio, sabato 17 febbraio e domenica 18 febbraio. Possibilità di effettuare birdwatching con un esperto ornitologo nei giorni 9-10-11-13 -17 -18 febbraio. Giornate informative con un esperto nei giorni 5-6-7-8-9 febbraio. Laboratori incentrato su tematiche ambientali e sociali, a cura della soc. Coop. Teatro Stalla “Matteo Latino” nei giorni 3-10-17 febbraio. Il programma è rivolto ai cittadini, alle scuole e a tutti coloro che intendo vivere  un’esperienza inedita  in un’area naturalistica. Un’azione mirata sarà attuata verso la comunità scolastica della Provincia di Foggia e, a seguire, sull’intera comunità del Parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento