rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Economia

Per il Gino Lisa si fa avanti Aeroitalia

Intrieri, ceo della nuova compagnia aerea. "Iniziamo con attività charter per poi ritagliare lo spazio su rotte di linea nazionali meno battute per esempio la Puglia con Foggia"

Ci sarebbe anche l'aeroporto Gino Lisa di Foggia tra gli obiettivi di Aeroitalia, la nuova compagnia aerea presentata questa mattina presso l'aeroporto Fiumicino di Roma, a quattro giorni dal rilascio del certificato di operatore da parte di Enac. E’ quanto nel corso della conferenza stampa alla presenza del leader degli industriali foggiani Giancarlo Di Mauro, come riporta Italiavola.com.

Nata nel segno dell'italianità, Aeroitalia punta a conquistare i viaggiatori attraverso prezzi competitivi e qualità del servizio. L'attività comincerà dall'aeroporto di Forlì con due b737, con la prospettiva di ampliare la flotta a cinque aeromobili prima dell'estate e arrivare a 25 entro il 2023, con 15 aerei di corto raggio e 10 di lungo raggio. I fondatori sono il banchiere francese Marc Bourgade, che rivestirà l'incarico di presidente, il patron di Avianca Germani Efromovich, che entrerà nel board, e il ceo Gaetano Francesco Intrieri.

"Iniziamo le attività dall'aeroporto di Forlì, che ci ha accolto in maniera stupenda. Oggi parte una nuova compagnia aerea italiana in un momento che non è il migliore, con la nostra attività cercheremo di assorbire ex personale Alitalia, Air Italy e Blue Panorama appena incrementeremo la flotta. Dobbiamo ammettere che abbiamo Ryanair come dominatore assoluto del mercato italiano, quindi iniziamo con attività charter per poi ritagliare lo spazio su rotte di linea nazionali meno battute per esempio la Puglia con Foggia, fino ad allargarci su America Latina e Usa, dal 2023. Ovviamente puntiamo sul nostro hub a Fiumicino, ma è in via di sviluppo” le parole pronunciate da Intieri e riportate su Travelquotidiano.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Gino Lisa si fa avanti Aeroitalia

FoggiaToday è in caricamento