menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il treno dei desideri all’incontrario va: Bari vince la corsa su Foggia, arrivederci Roma…

La corsa delle 5.55 non c'è. Vince invece Bari che entro l'estate avrà due corse veloci e dirette con la Capitale, proprio come aveva chiesto il sindaco, Antonio Decaro

Nuovo orario estivo di Trenitalia, il diretto Foggia-Roma delle 5.22 non c'è. Il comunicato ufficiale, quello che annuncia tutte le novità per l'estate in arrivo dall'11 giugno, non lo contempla. La Capitanata ha esultato troppo in fretta e si è affidata, evidentemente, ad articoli di stampa o più precisamente ad interlocuzioni ufficiose che poi, di fatto, sulla carta, non si sono concretizzate. Beninteso, le freccia di Trenitalia esiste, delle 5.55, peccato però non colleghi Foggia ma parta da Benevento per far rientro a Benevento. 

BARI RINGRAZIA FOGGIA

Vince invece Bari che entro l'estate avrà due corse veloci e dirette con la Capitale, proprio come aveva chiesto il sindaco, Antonio Decaro.  Dall’11 giugno al 17 settembre 2017, poi, vengono aggiunte le fermate estive di Monopoli e Ostuni a due Frecciargento che uniscono Roma al Salento.

Soddisfatto, ovviamente, Decaro. "Si tratta - ha dichiarato - di un diritto che finalmente viene riconosciuto anche alle città del sud che scontano ancora collegamenti infrastrutturali non competitivi. La mia non è una battaglia di campanile – aggiunge -, ma la richiesta di un collegamento che ci è dovuto perché Bari, come altre realtà importanti del Mezzogiorno, ha tutte la carte in regola per rappresentare un Sud che vuole e può stare al passo con il resto d’Italia. In ottica di sviluppo e crescita del nostro territorio, poter contare su un ulteriore collegamento rappresenta sicuramente un primo passo. Attendiamo fiduciosi le modalità di attuazione del nuovo collegamento veloce”.

Foggia fuori, insomma. Evidentemente è più a sud del Sud.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento