Domenica, 16 Maggio 2021
Economia

Vertenza Capitanata, Vascello tuona: “Che tristezza la giornata di ieri”

L'ex commissario Apt ritiene la conferenza stampa di Minervini "un'occasione persa per non aver compreso che la Vertenza Capitanata non vuole essere una clava da usare contro la Regione Puglia"

Che tristezza la giornata di ieri” è l’amaro commento rilasciato da Nicola Vascello all’indomani della conferenza stampa di Guglielmo Minervini. L'ex commissario Apt, che in alcuni passaggi è stato preso di mira dall’assessore ai Trasporti alla Regione Puglia,  si dice dispiaciuto per quella che egli ritiene sia stata “un’altra occasione persa per non aver compreso, o non averlo voluto fare, che la “vertenza Capitanata” non vuole essere una clava da usare contro la Giunta regionale”. “Tristi e sferzanti” i toni che secondo Vascello sarebbero stati utilizzati ieri.

Ormai sembra essersi sollevato il muro contro muro tra la Regione Puglia e la Rete delle Associazioni, non fosse anche per quelle dieci domande alle quali Minervini non avrebbe risposto in maniera specifica, limitandosi ad un monologo “triste” tanto quanto – come sostenuto da Vascello - “lo sguardo assente dei rappresentanti istituzionali e di partito seduti al tavolo dei relatori, compiaciuti spettatori, incapaci di comprendere che l’ingeneroso atto d’accusa scagliato contro la nostra classe dirigente, chiamava in causa principalmente loro”.

Vascello fa da contraltare al d-day di Minervini, ma non risparmia critiche al consorzio Gargano Mare, che non sarebbe riuscito a far comprendere che il “Gino Lisa per un territorio come il Gargano non è più un lusso ma una esigenza.” “Che tristezza, voler scaricare a tutti i costi su altri le responsabilità di decenni di prevaricazioni consumate ai danni della parte più fragile della regione” prosegue Vascello.

Poteva essere questa l’occasione per aprire un dialogo schietto con una terra che si sente sempre più corpo estraneo rispetto al resto della regione. Doveva essere questa la circostanza da utilizzare per frenare quel sentimento autonomista che appare sempre più diffuso tra la gente di Capitanata. Così non è stato” conclude l’ex assessore provinciale al Turismo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Capitanata, Vascello tuona: “Che tristezza la giornata di ieri”

FoggiaToday è in caricamento