rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Economia

Landella revoca le ‘Politiche Giovanili’ a Ruffo: incarico passa a Di Cesare

L’incarico dirigenziale relativo alle ‘Politiche Giovanili’ passano da Nicola Ruffo a Carlo Di Cesare. Rimane invariato l’ammontare di entrambe le retribuzioni

Le ‘Politiche Giovanili’ passano dal dirigente Nicola Ruffo al dott. Carlo Di Cesare, che mantiene la dirigenza del Servizio Finanziario, Provveditorato, Economato ed Acquisti, Fiscalità e Tributi Patrimonio, Inventari ed Anagrafe degli immobili comunali, Fitti attivi e passivi, Servizio Cultura, Turismo, Spettacoli e Grandi Eventi e Decoro e arredo urbano. L’incarico dirigenziale durerà fino alla complessiva revisione dell’organizzazione comunale, che sarà effettuata dalla Giunta;

Si legge nel decreto sindacale n.77 del 6 agosto che “per quanto attiene all’ammontare della retribuzione di posizione, la stessa rimane provvisoriamente invariata rispetto a quella in godimento, fino all’adozione di ulteriore provvedimento che terrà conto della nuova pesatura delle posizioni dirigenziali”. Revocata la dirigenza in materia di Politiche giovanili, l’incarico dirigenziale attribuito al dott. Nicola Ruffo è così rideterminato: Servizio Sociale e Prevenzione e Politiche della famiglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella revoca le ‘Politiche Giovanili’ a Ruffo: incarico passa a Di Cesare

FoggiaToday è in caricamento