I Monti Dauni si ribellano alle istituzioni, "istanze dei cittadini spesso inascoltate": ecco il movimento guidato da Ciruolo

Pasquale Ciruolo dà vita al Movimento dei Monti Dauni con altri soci in rappresentanza dei comuni di Orsara, Sant'Agata, Deliceto, Monteleone, Accadia, Anzano di Puglia

Il Movimento dei Monti Dauni

Detto, fatto. E' nato il Movimento dei Monti Dauni annunciato qualche settimana fa attraverso le colonne di FoggiaToday, dal sindaco di Panni, Pasquale Ciruolo. "Un’associazione aperta che si propone di diventare strumento di amplificazione delle istanze delle popolazioni locali troppo spesso rimaste inascoltate dalle istituzioni (Governo, Regione Puglia e Provincia).

Il neonato movimento "si propone di promuovere iniziative volte alla tutela e valorizzazione del territorio e ad aumentare la consapevolezza nei cittadini con riferimento alle decisioni politiche ed amministrative che hanno maggior riflesso sulla vita delle nostre comunità"

Tra i soci fondatori, oltre al presidente Ciruolo, ci sono Silvana Addesa per Anzano di Puglia, Alessandro Capano per Deliceto, Sebastiano Maraschiello per Monteleone di Puglia, Giuseppe Paciello per Accadia, Antonella Russo per Sant'Agata di Puglia e Michele Roberto Terlizzi per Orsara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Lo strano caso della Puglia 'Gialla' ma a 'rischio alto': foggiani verdi ma di rabbia

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento