rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022

L'Università di Foggia punta sul Pnrr: "Occasione importante". La ministra Messa: "Baluardo per il Sud"

Questa mattina il Ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa è stata a Foggia presso l’aula magna di Economia 'Valeria Spada'. Preceduta da un’introduzione del Rettore dell’Università di Foggia, il prof. Pierpaolo Limone, il ministro ha fatto una panoramica sui principali temi relativi alla ricerca scientifica - anche alla luce delle linee del Pnrr – prima ha risposto alle domande dei giornalisti e poi a quelle degli studenti

Le Università del Sud sono presenti per oltre il 40% dei bandi del Pnrr: "Credo siano un po' un baluardo per il Meridione e per poter ricominciare dai giovani e dal legare il mondo della conoscenza e dei saperi al mondo del lavoro", è questa la chiave fondamentale secondo la ministra dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa. "Occore puntare sulle capacità e le caratteristiche che già ci sono" e "lavorare in maniera sincrona con il privato cercando di modificare la nostra offerta in base alle esigenze del mercato". 

Il ministro ha evidenziato l'importanza delle misure sulla transizione università-lavoro, da quelle dell'orientamento a quello dei progettidi ricerca, che "richiedono grandi filiere in cui ci sono le accademie ma anche i privati e chiediamo che i privati si prendano cura delle persone che vengono formate in accademia sia in dottorato di ricerca".

Per quanto riguarda invece la guerra in Ucraina, il Governo ha previsto una norma con un finanziamento di 1 milione di euro che servitrà a cofinanziare gli atenei "che fanno offerte di borse di studio oppure di visiting professor per coloro che chiedono rifugio" ha specificato.

Secondo Pierpaolo Limone, rettore dell'Università che conta oltre 12643 iscritti, "Foggia deve saper giocare la carta della innovazione. L'Università è presente qui perché fornisce risorse umane, capitale umano al territorio ma anche perché riesce a innovare dal punto di vista dei processi con le aziende del territorio. Il Pnrr è una occasione importante perchè ci permette di entrare in contatto con le migliori realtà produttive locali e nazionali, con progetti di ricerca che abbiano ricadute a tre-cinque anni".

Video popolari

L'Università di Foggia punta sul Pnrr: "Occasione importante". La ministra Messa: "Baluardo per il Sud"

FoggiaToday è in caricamento