Economia San Michele / Corso Giuseppe Garibaldi

Metropol, 215 dipendenti rischiano il posto di lavoro: "No alla revoca della licenza"

“Noi guardie giurate della Metropol chiediamo a tutte le istituzioni di rendere giustizia, preservare il nostro lavoro affinché si possa vivere una vita dignitosa”

La Prefettura di Foggia

Dai primi di marzo in 215 rischiano di perdere il posto di lavoro, conseguenza della  richiesta di revoca della licenza dell'istituto di vigilanza Metropol, da parte della prefettura di Foggia. L'effetto sarebbe immediato: il licenziamento in massa di 215 guardie giurate.  Per i lavoratori si tratta di una decisione "arbitraria", che supererebbe  il diritto al lavoro sancito Costituzione, ma distruggerebbe ogni diritto umano e di cittadino.  "Sulla base di sospetti e ipotesi di reato reagisce come un organo inquisitorio e così la  cosiddetta "presunzione di innocenza" viene spazzata via da una prefettura inquisitoria, arbitraria e giustizialista" aggiungono

Ecco come 300 famiglie (mogli, figli, mariti) rischiano di restare senza un reddito, in un'Italia già massacrata dalla disoccupazione. "Ecco come un organo dello Stato distrugge, anzichè salvaguardare i posti di lavoro. Noi guardie giurate della Metropol chiediamo a tutte le istituzioni di rendere giustizia, preservare il nostro lavoro affinché si possa vivere una vita dignitosa" E così, ieri, in attesa che il 27 febbraio sulla vicenda si pronunci il Tar, in corso Garibaldi i lavoratori hanno manifestato il loro dissenso e le loro preoccupazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metropol, 215 dipendenti rischiano il posto di lavoro: "No alla revoca della licenza"

FoggiaToday è in caricamento