Metropol, 215 dipendenti rischiano il posto di lavoro: "No alla revoca della licenza"

“Noi guardie giurate della Metropol chiediamo a tutte le istituzioni di rendere giustizia, preservare il nostro lavoro affinché si possa vivere una vita dignitosa”

La Prefettura di Foggia

Dai primi di marzo in 215 rischiano di perdere il posto di lavoro, conseguenza della richiesta di revoca della licenza dell'istituto di vigilanza Metropol, da parte della prefettura di Foggia. L'effetto sarebbe immediato: il licenziamento in massa di 215 guardie giurate. Per i lavoratori si tratta di una decisione "arbitraria", che supererebbe il diritto al lavoro sancito Costituzione, ma distruggerebbe ogni diritto umano e di cittadino. "Sulla base di sospetti e ipotesi di reato reagisce come un organo inquisitorio e così la cosiddetta "presunzione di innocenza" viene spazzata via da una prefettura inquisitoria, arbitraria e giustizialista" aggiungono

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco come 300 famiglie (mogli, figli, mariti) rischiano di restare senza un reddito, in un'Italia già massacrata dalla disoccupazione. "Ecco come un organo dello Stato distrugge, anzichè salvaguardare i posti di lavoro. Noi guardie giurate della Metropol chiediamo a tutte le istituzioni di rendere giustizia, preservare il nostro lavoro affinché si possa vivere una vita dignitosa" E così, ieri, in attesa che il 27 febbraio sulla vicenda si pronunci il Tar, in corso Garibaldi i lavoratori hanno manifestato il loro dissenso e le loro preoccupazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento