Orta Nova: il Comune assicura, in periferia arrivano i marciapiedi

Calvio: “Frutto di una gestione realizzata e seguita con cura e attenzione”. La Giunta ha approvato il programma di lavori che interessa via Calabria, via Tratturo Incoronata, via Carità e via Fitto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

L’amministrazione comunale ha stanziato i fondi necessari alla realizzazione di diversi marciapiedi in zone periferiche della città. Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Leonardo Trecca, la Giunta ha approvato il programma di lavori che interessa via Calabria, via Tratturo Incoronata, via Carità e via Fitto.

“L’intervento di miglioramento della mobilità pedonale – commenta l’assessore Trecca – sarà realizzato grazie alla razionalizzazione funzionale e all’ottimizzazione finanziaria dell’ultimo appalto per la realizzazione della fogna bianca. Abbiamo così realizzato economie di spesa che sono state investite per eliminare alcune situazioni di pericolo per i cittadini”.

“Utilizzare cura e attenzione anche rispetto a procedure apparentemente scontate è decisivo per migliorare l’uso delle scarse risorse disponibili per i beni comuni – commenta la sindaco Iaia Calvio – Forse è un’azione poco visibile ai cittadini e poco comprensibile da chi, nel passato remoto e recente, ha mostrato scarsissimo interesse verso il controllo della gestione e l’oculato utilizzo del denaro pubblico. Alla visibilità porremo rimedio, intensificando la nostra comunicazione – conclude Iaia Calvio – per chi non sa o non vuole comprendere c’è, francamente, poco da fare”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento