menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro il bluff del Gino Lisa: FN scende in piazza a Foggia e protesta a Bari

L'accusa: "Il duo Emiliano-Piemontese dimostra di essere fiancheggiatore neanche troppo occulto di Aeroporti di Puglia". E poi annunciano la protesta pacifica, ma forte per simbologia, del coordinare regionale Mimmo Carlucci, in via Capruzzi

Ancora in piazza per sostenere le ragioni dello scalo aeroportuale “Gino Lisa” di Foggia. Quattro anni dopo, Forza Nuova e l’associazione giovanile Lotta Studentesca saranno presenti il 19 novembre, al corteo per il Gino Lisa con i propri militanti ed i propri simboli. “La nostra è una battaglia antica – spiegano - in quanto già il 19 novembre 2011 scendemmo in piazza nell’omologa manifestazione”.

“Già allora denunciammo la classe politica locale di centrodestra e di centrosinistra, individuammo nei Consiglieri e nella Giunta regionale di allora e ne individuiamo in quella di oggi i veri colpevoli del non-decollo dello scalo di Capitanata - ovvero opposizione e maggioranza unite nel non volere concedere al nostro territorio l’aeroporto - facendo finta d’interessarsi, ma di fatto disattendendo un impegno vitale per una provincia agonizzante”.

Si legge ancora nella nota stampa: “Oggi più che mai il duo Emiliano-Piemontese dimostra di essere fiancheggiatore neanche troppo occulto di Aeroporti di Puglia; ci fa specie che il tradimento giunga da un foggiano, il quale sventola una presunta normativa che non consentirebbe ad ADP di contribuire con il 25% al decollo dello scalo, normativa e giurisprudenza che il comitato vola Gino Lisa ha chiesto di visionare, e che mai è stata mostrata ai richiedenti. Ecco quindi palesata la menzogna di Piemontese, la regia di ADP, la sentenza già scritta di Emiliano, un trio peggiore del terzetto Vendola-Di Paola-Minervini”.

“Per questo, Forza Nuova e Lotta Studentesca non solo saranno con il comitato Vola Gino Lisa durante il corteo a Foggia, ma il coordinatore regionale Mimmo Carlucci in quelle stesse ore sarà a Bari sotto la regione Puglia inscenando una manifestazione pacifica, ma sicuramente forte e radicale nella simbologia, per spiegare ai mass media ed alla pubblica opinione in terra di Bari quelle che sono le giuste ragioni di un territorio”.

“Facciamo nostro il giusto refrain del comitato Vola Gino Lisa: Aeroporti di Puglia è il soggetto idoneo giuridicamente per cofinanziare il 25% dei lavori di allungamento della pista di volo, come chiesto dall’Europa, e la Regione Puglia deve pertanto, in qualità di socio di maggioranza, istruire correttamente la pratica per una chiusura dell’iter avviato per il parere sugli aiuti di Stato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento