menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piovono milioni sulla Manfredonia Vetro, 30 da Sisecam e 8 dalla Regione: entro 2020 assunzione di 159 lavoratori

La Regione Puglia ha valutato positivamente la proposta di contratto di programma presentata dalla multinazionale e ha ammesso, con delibera di Giunta, un contributo di 8.325.833,30 euro. Lo annuncia Paolo Campo (PD)

Il Gruppo Sisecam investirà oltre 30 milioni di euro per innovare e potenziare l'impianto di produzione del vetro dell'area di Monte Sant'Angelo-Manfredonia. Al suo fianco ci sarà la Regione Puglia che ha valutato positivamente la proposta di contratto di programma presentata dalla multinazionale e ha ammesso, con delibera di Giunta, un contributo di 8.325.833,30 euro rivenienti dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale.

L'obiettivo aziendale è incrementare la quantità e la gamma di vetro prodotto, fino a 210.000 tonnellate/anno, con l'assunzione di 159 unità e l'innovazione del ciclo produttivo. Il tutto entro la fine del 2020.

"La possibilità di accedere al contratto di programma con la Regione Puglia è stato uno dei fattori decisivi della strategia di sviluppo industriale che ha convinto il Gruppo Sisecam ad acquistare gli impianti della Manfredonia Vetro e delle altre società del Gruppo Sangalli presenti nell'area di Monte Sant'Angelo-Manfredonia", commenta il presidente del gruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Paolo Campo.

"La Regione Puglia, anche per mio tramite e per il tramite del presidente Michele Emiliano e dell'assessore al Bilancio Raffaele Piemontese, si è attivamente adoperata – prosegue -  a costruire le migliori condizioni possibili per chiudere positivamente la vertenza scaturita dal fallimento dell'impresa friulana e rilanciare un polo produttivo strategico per l'Italia e l'Europa mediterranea. Grazie al contratto di programma sarà sostituito il forno di fusione, così da consentire la produzione di una più ampia gamma di vetro, e sarà ulteriormente ridotto l'impatto ambientale del ciclo industriale, con l'installazione di un impianto catalitico di riduzione delle emissioni di ossidi di azoto”.

“I vantaggi diretti per il territorio sono diversi e tutti strategici”, spiega il capogruppo Pd. “Entro la fine del 2020 saranno assunte 159 unità, realizzando il più importante risultato di carattere sociale ricercato dalle istituzioni territoriali. Saranno incrementati i traffici commerciali nel porto alti fondali di Manfredonia. Saranno attivato un indotto imprenditoriale, particolarmente per le imprese di trasporto su gomma.

E' l'intero sistema produttivo territoriale e regionale che ci guadagna dal più profondo radicamento della Sisecam Flat Glass South Italy nell'area industriale che si affaccia sul golfo di Manfredonia. In più la programmazione di un investimento così consistente ed innovativo, a distanza di oltre 20 anni dall'avvio del contratto d'area manfredoniano, dimostra - conclude Paolo Campo - la sua strategicità e sollecita ulteriormente la finalizzazione di tutti i programmi di sviluppo infrastrutturale connessi a quel progetto di sviluppo ed alla sua positiva evoluzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento